giovedì 4 giugno 2009

The-pen-is-on-the-table

Anche per andare a votare tocca fare i compiti a casa, cavolo! Tocca navigare sul web alla ricerca dei programmi dei partiti e dei candidati (con la speranza che poi li rispettino), leggerli con attenzione (sperando di capirli, perché alcune proposte sanno proprio di aria fritta), compararli e scegliere il meno peggio. Così come accade - a me - da un po' di tempo a questa parte: perché non c'è schieramento che senta completamente mio, come un abito fatto "su misura". E allora debbo inventare un metodo, empirico quanto volete, ma che mi pare funzioni. Anziché buttare giù le cose che vorrei in un Parlamento (europeo o nazionale, il discorso è lo stesso), faccio una lista di quello che non vorrei e la faccenda si fa più semplice. Ecco le principali cose che non voglio.
1) Ali Babà e i 100 mila ladroni.
Credo che nessuno abbia dubbi sul fatto che - se s
iamo con le pezze al culo in Italia (crisi globale a parte), lo si debba alla finanza più che allegra dei nostri governanti da almeno 20 anni a questa parte. E per finanza allegra intendo - soprattutto - le continue ruberìe ai nostri danni, le mazzette, la corruttela e il do ut des. Be', io non voglio che questi bastardi continuino a farla franca. Non datemi della forcaiola giustizialista: sono una giudizialista, il che è altro: se rubi, hai da fare la galera e rendere il maltolto! Così noi pagheremo meno tasse, la mafia (o 'ndrangheta, o camorra o sacra corona unita) faranno meno affari e ci saranno più soldi per la sanità, le scuole e le fasce più deboli.
2) I seguaci della setta del pastore tedesco.
Ognuno è libero di professare la religione che vuole, ci mancherebbe altro! Ma che quelli riescano a metter bocca (e, il più delle volte, a spuntarla!) su ogni questione di cui lo Stato soltanto dovrebbe occuparsi, no, non mi va giù: sia che si tratti del
menù quaresimale nelle scuole elementari, o di un questionario sull'ora di religione, o sui ben più importanti problemi del fine vita, come fu per Eluana Englaro; o delle coppie di fatto; o del testamento biologico.
3) Sono povero, mi presti 10 euro? E poi ci vado al cinema.
Non so voi, ma quando leggo di truffe perpetrate ai danni dell'Unione Europea, il chiccherone mi rode il doppio: perché alla rabbia si aggiunge la vergogna. Non basta che rubino i nostri (di cittadini italiani) soldi, ma anche quelli di altre decine di milioni di cittadini europei! Chiedono aiuti per l'agricoltura, per le catastrofi, per i giovani e poi si fanno villoni con piscina, jet privati e viaggi da n
ababbi! Non li voglio questi ladroni internazionali: a loro voglio opporre uno Sherlock Holmes che conosca i meccanismi delle ruberie e li smascheri.
4) Libera Informazione in libero Stato.
Che fine ha fatto la questione di Europa 7 (cui Rete 4 ha fregato la frequenza) e la sentenza della Corte di Giustizia Europea che ci costa
300 mila euro al giorno? Boh? Qualcuno ne ha più sentito parlare? Non credo perché è facile imbavagliare l'informazione: quello che non si dice in TV (o sulla carta stampata asservita) non è mai accaduto. Le persone di cui non si parla, non esistono. Se qualcuno sgarra è trasferito, "epurato".

Ci sono solo due formazioni - nella prossima competizione europea - che potrebbero fare al mio caso: la Lista Bonino-Pannella e l'IdV. Del primo schieramento non ho trovato il link del programma elettorale, ma
il post di Fabristol mi è venuto in soccorso (e non solo per quello...). Il programma dell'IdV è invece in rete. I radicali li ho nel cuore da anni, ma - come ho detto alla mia gemella diversa del web - non sono riuscita ancora a metabolizzare la loro confluenza nel PD di Veltroni in cambio di 9 poltrone in Parlamento alle elezioni 2008: roba da 30 denari, per me. Per la mia vocazione giudizialista, inoltre, loro sono un po' troppo garantisti. E poi debbo ammettere che un post vecchiotto de L'Incarcerato - che però mi è rimasto parecchio impresso - mi ha svelato aspetti del Pr che non conoscevo.

Voterò quindi per l'IdV, anche se questo nome proprio non mi piace, cavolo!! Le elezioni europee - comunque - ci hanno lasciato il sacrosanto diritto di scegliere le persone attribuendo loro il voto di preferenza. Per cui posso
fregarmene alla grande del capolista, e andarmi a "capare" i candidati che mi ispirano più fiducia e darò la mia preferenza a:


- Luigi De Magistris. Inutile dirvi chi è: lascio solo il link del suo sito, e credo che sarà lui il mio Sherlock Holmes che sarà in grado di seguire i finanziamenti all'Italia da parte della UE e vigilare che nessuno faccia la cresta.
- Carlo Vulpio, il giornalista "epurato" dal Corrierone mentre si occupava dell'inchiesta "Why not" (il suo sito) e che ben conosce i bavagli che il potere può mettere all'informazione. Spero che la sua voce, da Bruxelles, si faccia sentire forte e chiara.
- Sonia Alfano, figlia del giornalista Beppe, morto ammazzato dalla mafia nel '93. Attualmente è funzionario della Regione Sicilia e qui c'è il suo curriculum, di tutto rispetto.

E spero di aver deciso per il meglio.

Aggiornamento 1!

Aggiornamento 2!

Non c'entra niente con il post,
ma passate da Blogger
e godetevi le foto "proibite"
(solo in Italia...)

del Nano a Villa Certosa!!

65 commenti:

Massimiliano ha detto...

Tu sai che io voterò PD invece, vero? Non sto qui a chiederti perchè voti IdV, è una tua libera scelta che io rispetto in pieno. Sicuramente meglio a Di Pietro che ai tanti partitini in cui si sono divisi quelli che si dichiarano comunisti.
Io ero indeciso fino all'ultimo, ma alla fine, come detto, opterò per il Partito Democratico. Anche perchè se le cose vanno come spero, voglio proprio vedere cosa dice il buffone di corte.
Una cosa importante e mi raccomando a tutti: andate a votare, non facciamo vincere l'astensionismo. Forse sbaglio, ma è l'unica arma che abbiamo a disposizione per dimostrare il nostro dissenso verso questo governo!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, lo sapevo che avresti votato PD, e il perché mi sembra di averlo spiegato (più che) abbondantemente nel post.
Il programma del PD è fumoso: prese di posizione su scelte etiche e laiche non ce ne sono; troppi sono i nomi non al di sopra di ogni sospetto; Bassolino sta ancora al suo posto... Non mi piace Max, ma - come sai - io e te non saremo mai così lontani come sembra...
E stai certo che a votare ci andrò, eccome!
Un bacio grande, amico mio.

ღღ Š î $↕ Ŧ ۞ ღღ ha detto...

Quanti compiti a casa!!!!
Mi sembra quasi un esame di stato.
Mediterò magari bevendo una bella birretta fresca.
Ciao e non studiare troppo

ღღ Š î $↕ Ŧ ۞ ღღ ha detto...

io mi sa k voterò per contadini e muratori Falce e martello. A dimenticavo si sono estinti come i dinosauri.
Baci e abbracci (porca è pubblicità occulta)
Sisifo

la bislacca ha detto...

Beh, tutto sommato anch'io sono molto meno garantista dei radicali, e su certi punti ho ancora dei dubbi. Però non voglio che scompaiano, Bastian: a loro dobbiamo molte conquiste civili. In attesa che si materializzi la destra che ho nel cuore, e che non assomiglia a Berlusconi.
Certo che quella storia delle 9 poltrone non ti è proprio andata giù...
:-)

Bruno ha detto...

grande...... :-)

Anonimo ha detto...

nella mia città del Nord sia Idv che i radicali stanno col pd ( e col pdl) nelle questioni del traffico automobilistico che non voglion limitare o della Tav che voglion fare o dei grattacieli...

solo a sinistra c'è qualcosa di diverso..

se poi guardiamo al Centrosud la classe politica di IdV è spaventosa

leggi il libro Il Tribuno..
il comunismo è un vecchio mito ma è a sinistra l'alternativa

Andrew ha detto...

a me l'idv mi ha convinto. e di molto

duhangst ha detto...

Non saprei ancora non ho deciso, la grande stima che ho per la Bonino mi porterebbe a votare la sua lista, ma allo stesso tempo penso che se il PD perde di troppo siamo in grossi guai, ma non mi piace votare per non far vincere l'altro..
Insomma sono incasinato.

Daniele Verzetti, il Rockpoeta ha detto...

Hai fatto un grande lavoro. La differenza é che io non accetto più di scegliere in base a ciò che non vorrei

PS: "Sono povero, mi presti 10 euro? E poi vado al cinema" Sono ancora piegato in due dalle risate per questa frase :-)))

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max-2!!! Errata corrige...
Mi è rimasta appiccicata tra i tasti una frase... La metto in corsivo nel testo monco: "...lo sapevo che avresti votato PD; e il perché voterò per l'IdV mi sembra di averlo spiegato (più che) abbondantemente nel post".
Doverosa correzione, ma so che avrai comunque colto il senso.
Ti abbraccio.

Massimiliano ha detto...

Ahahah :-)
Tranquilla, avevo capito ;-)

Bastian Cuntrari ha detto...

@Sisifo, quale è pubblicità occulta? Quella del tuo voto per gli estinti comunisti o quella per la birretta fresca?
Un bacione.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bisla, è vero: quella storia non mi è andata giù, e non riesco a perdonare. E arrivo a farti una confessione: da tutti mi sarei aspettata uno schifoso mercimonio quale fu quello cui ci riferiamo (magari anche dall'IdV, che non lo fece), ma non dai radicali!
Nel mio immaginario sono stati (quasi) sempre cavalieri senza macchia e senza paura, Don Chisciotte del XX e XXI secolo pronti a combattere - anche con armi spuntate - grandi battaglie.
Che spesso non condividevo (e continuo a non condividere), come l'ipergarantismo e la proposta di liberalizzazione, depenalizzazione e legalizzazione delle droghe leggere.
E loro no, non dovevano vendersi a quel mucchio selvaggio senza identità, senza "ideali" che è stato (ed è tuttora) il PD. Non sono buona, ho una memoria elefantiaca e gli sgarri debbo metabolizzarli a lungo per arrivare al perdono.
Sorry, gemella diversa...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Brunicchio, stessa lunghezza d'onda, no? Lo sapevo...
Un bacione.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Anonimo del Nord, il fatto che i radicali (liberali, liberisti e libertaristi) siano seduti "a sinistra" per una (a mio parere) incomprensibile collocazione geopolitica in Parlamento, non vuol dire che siano "di sinistra": ti suggerisco al proposito l'ottimo post odierno di Fabristol, che lamenta giustamente come i possibili compagni di cordata dei radicali (PLI e PRI) siano morti. Occupano quei posti, ma non hanno un'ideologia "di sinistra".

Idem dicasi per l'IdV che, solo perché a destra i posti erano tutti presi, è seduto "a sinistra".

Io non sono di sinistra, per cui, non posso fisiologicamente votare per "il comunismo":
ma quale, poi, tra i 70 partiti che se ne fanno "unico portavoce"?

E perché non ti firmi? Anche con un nome di fantasia? Qui nessuno mangia nessuno...
Ciao!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Andrew, sono d'accordo con te: soprattutto da quando ho sentito che al prossimo congresso si farà pulizia "dei banditi dell'IdV".
Credo non capiti tutti i giorni di leggere di un partito che ammetta di avere serpi in seno
e che "è meglio che si tolgano dai coglioni..." (testuale, al link).
Speriamo in un ottimo risultato.
Ti abbraccio, caro.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Duhangst, ti capisco. E capisco il tuo essere "incasinato". Quello che non comprendo è il tuo essere in bilico tra Emma Bonino e il PD.

Per chi voteresti, del PD? Per il "velino" Sassoli? O per la campionessa di windsurf Alessandra Sensini? O per Silvia Costa, Assessore della Regione Lazio all'Istruzione, che non ha aperto bocca quando il suo omologo assessore comunale a Roma (Laura Marsili) ha imposto alle scuole romane il "menu della quaresima"?

E poi votiamo per le europee: non cadiamo nella trappola di percepirle come "politiche" - come vorrebbero Franceschini & C. - con la riedizione del "voto utile"!! Mille volte meglio la Bonino, allora! Almeno sai per chi voti!
Un bacione, uomo-casino!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Daniele, io è una vita che voto per quello che vorrei... Ora cambio registro e vediamo se gira meglio!
Sul P.S.: perché, non facciamo così? Che schifo!!
Ti abbraccio.

il monticiano ha detto...

Quando ho letto il titolo in inglese di questo post mi è subito
tornata in mente una cosa: è stata la prima frase in inglese che ho cercato di imparare alla scuole medie. Roba di un secolo fa. Arrivo qui e che leggo:un vero e proprio trattato di politica e che politica. A prescindere dalle mie convinzioni che non sono nè di destra nè di centro, desidero solo far conoscere che, insieme a mio figlio, abbiamo fatto "un mazzo tanto" per i radicali per le battaglie sul divorzio e sull'aborto. All'epoca il giovanisimo
Rutellino dava una mano anche lui.
Come si cambia!.

l'incarcerato ha detto...

Ehm Bastian, ma hai capito che "tua madre Ornella" è la mamma di Niki?

ps comunque è bello avere un dialogo molto costruttivo con te nonostante abbiamo idee molto diverse!

Un abbraccio!

ANNA ha detto...

Uff! Sono ancora indecisa su chi votare però so perfettamente per chi NON votare, almeno una cosa è sicura! :)) Spero di non arrivare davanti al foglio e cominciare la conta... ihihihihih!!!!!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Monticiano, pure io ho fatto (alcune) battaglie con i radicali, ma - come è stato ricordato giusto poco fa dall'Incarcerato, sotto di te - hanno partorito anche Capezzone, oltre al Rutelli che ben conosci.
Va bene comunque, purché si voti, e non si voti per iddu... Un bacione.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Incarcerato, certo che lo so!!!
Mi sa che quell'off topic me lo potevo risparmiare... ma mi è uscito così di getto... Pensi potrebbe offendersi? Lo cancello?

Per quanto riguarda il voto, quasi tutti i miei migliori amici (anche quelli in carne e ossa) la pensano come te, e io - con loro - mi trovo benissimissimo!
Un abbraccio e fammi sapere!!!

l'incarcerato ha detto...

No no no, scusami te, pensavo che non l'avessi capito! Non cancellare nulla.

Comunque quel libricino di Sciascia è veramente interessante. Appena puoi leggilo ;)

Bastian Cuntrari ha detto...

@Incarcerato, pfuuiii!!!
Ti ho mandato pure una mail... Leggerò - giuro - il libro che mi hai segnalato, e poi ne parliamo. Ti abbraccio.
(che smaltita!!)

Bastian Cuntrari ha detto...

@Annare', mi sono scompisciata con la 3^ parte dei "Pensieri Pensati...": insomma, hai preso per il culo quasi tutti. Mi pare che fuori ne siano rimasti giusto un paio, e dato che Vendola non ha citato Don Camillo e Peppone... ahahah!!!
Sei nel mio Reader da oggi: ho bisogno di un po' di buonumore!
Un bacione.

fabio r. ha detto...

io sono talmente "scojonato" (come dicono a Gressoney) e deluso da tutto che nemmeno so se andrò a votare (sarebbe la prima volta, pensa come sto messo...) comunque sono di un pessimismo cosmico questa volta, mi sa che alla faccia di papi, aerei, scandali e ruberie il nano arriverà calmo calmo al 50%...
:-(

Bastian Cuntrari ha detto...

@Fabio, non sapevo che a Gressoney si parlasse il polacco antico, come qui a Roma!!! Anch'io ho una fottuta strizza che il nano raggiunga consensi innominabili: per questo credo sia necessario davvero andare a votare.
Ma capisco perfettamente come puoi sentirti: mi pare che questa quasi metà del 2009 - per te - non sia stata facile...
Ti abbraccio forte, amico mio.

ANNA ha detto...

Ciao bella parlavo proprio di te nel mio post di oggi! :) bacione ah quasi dimenticavo: grazie per il link ho deciso! (credo...) o cmq... adesso l'indecisione è solo su due! :))

Bastian Cuntrari ha detto...

@Annare', ho letto da te e stavo prorio per commentare con un "WOW!" per essere annoverata tra le tue amiche blogger. Dormici sopra e fai quello che credi meglio, basta che dopo me lo dici, eh?
Tanto, più di un virus sul PC mica ti posso mandare, no??? Sono proprio una serpe!
Un bacione.

ANNA ha detto...

Azz te lo devo comunicare? Ehm... una comunicazione normale o su pergamena autenticata con firma bollo e timbro? :)) Macertochesi! che domande! :)

Bastian Cuntrari ha detto...

@Anna, ihihih!!!

Blogger ha detto...

Io, come te, voterei, lo confesso, la Bonino o Di Pietro.
Ti spiego: non mi appartiene né il fare dei radicali né quello di Di Pietro ma gli uni hanno a cuore la laicità e il secondo sa fare opposizione (grezza ma almeno fa opposizione).
Il Pd? Forse sono quelli a me più vicini ma al mattino quando mi faccio la barba ho l'abitudine di guardarmi allo specchio, non vorrei perderla, sai...
Dimenticavo, non potrò votare.
Se proprio dovessi, comunque, voterei
Veronica Lario.
Blogger

Un bacio, grazie per il link e complimenti, bel post, chiaro e onesto.

Anonimo ha detto...

dato che siete tutti comunisti, io voterò per BERLUSCONI. è ora che la fate finita di attaccare colui che ci porterà benessere, soldi, lavoro e tanta f... per i maschi.

Paul Gatti ha detto...

Qui è un casino... Un vero casino.

Massimiliano ha detto...

@ Anonimo:
credo che avrebbe fatto piacere a tutti se avessi messo almeno un nickname, anzichè rimanere anonimo... A proposito, sai che significa nickname?

Inoltre, confidando nella tua ampia saggezza, mi sai definire meglio il termine "comunista"? Oppure, dall'alto della tua somma intelligenza, ritieni che i comunisti siano solo quelli che odiano il TUO premier?

Bastian Cuntrari ha detto...

@Blogger, già... sei "esule" da poco, e non puoi ancora votare.
Ti ringrazio per la dichiarazione di voto che hai voluto lasciare qui e - te lo confesso - se si fosse presentata, anch'io avrei votato la Lario!
Forse è una balla, ma non ne sono sicura...
Ti abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Anonimo**, stavo per scrivere delle cattiverie... ma poi - leggendo meglio - ho cancellato tutto.
Fai bene a votare Mr. B., non avevo capito il tuo problema, che deve darti tanti dispiaceri... Purtroppo succede di avere l'affare piccino-picciò, tanto che ti sarà capitato che qualche partner volenterosa, scambiandolo per un brufolo, abbia avuto la tentazione di spremerlo! Ripeto, fai bene a votare Berlusconi, il quale potrà rimediarti qualche f... (visto che da solo non ne sei capace) magari andandola a recuperare dai suoi scarti nel secchio della monnezza...

*** Quanto ho scritto vale anche se "Anonimo" è quel ciccione occhialuto, barbuto e pelato che mi invita ai sit-in in piazza, ma mai ad un sit davanti a una pizza!
E sua moglie è una santa...

Ciao, a tutti e due gli Anonimi!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Paul Gatti, non capisco, ma mi adeguo.
E sottoscrivo: qui è proprio un casino!
Ciao!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, ahahah!!!
Se l'Anonimo è una new entry, quoto in pieno quello che hai scritto. Ma se - come credo - è il solito amico burlone lo vedremo riaffacciarsi.
Ti abbraccio, caro.

Gap ha detto...

Boccaloni!!!!!!!
Ciao

Bastian Cuntrari ha detto...

@Gap, ma quali boccaloni!!
Ti ho cioccato subitissimo!!!
Un bacione, amico mio, e salutami Santa Luz.

Massimiliano ha detto...

@ Gap: chettepossino.... ci sono caduto con tutte le scarpe... ahahahah :-)

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, sei proprio un sciùr...
Ma come? Ti avevo suggerito di dirgli un sacco di parolacce!
Beso.

Massimiliano ha detto...

Non potrei mai, è stato bravissimo a farmici cascare :)

Icekent ha detto...

quello che tu dipingi è un normale paese europeo. l'italia invece è sempre stato il ventre molle dell'europa, governata prima dal clero, poi da una famiglia reale penosa, ed infine 20 anni di partito fascista, 40 di democrazia cristiana (con le stesse facce), una parentesi craxista, e 15 anni di berlusconi.
una nazione dove oggi è facile verificare il funzionamento dei sistemi di controllo di massa.

ANNA ha detto...

weeeee leggi qui-> http://inreteblog.blogspot.com/2009/06/tutti-messa.html

Abbiamo Dio (o chi ne fa le veci) dalla nostra! Evvaiiiii!!!!!!!! :)

Ormoled ha detto...

Io vivo di fronte gli impianti sportivi di Casrsa, e ho il vantaggio che ogni elezione ho i manifesti davanti casa, un occhio dalla finestra e so tutto... magari vedo giusto le faccie, per saperne qualcosa bisogna far come hai fatto tu. Però il vantaggio di avere i cartelloni davanti è che c'è qualche tipo che mentre li attacca urla slogan del suo partito e canta canzoncine... me la sono spassata :)

Bastian Cuntrari ha detto...

@Ice, ieri volevo madarti una mail: sei sparito! Ma ti ritrovo qui, in forma, con il tuo pessimismo cosmico... Allora è tutto tornato normale: ma io sono una che spera. Nonostante. Fammiti rileggere, mi manchi.
Ti abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Annare', letto e commentato! Strafigo! Ho anche proposto di iscrivermi come "parrocchiana fuori sede".
Un bacio (e aspetto la soffiata sul voto, eh? Mica dimentico, io!).
Buona serata, cara.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Ormoled, alle prossime elezioni mi travesto da attacchino e vengo sotto casa tua a cantare "La società dei magnaccioni": che farai, voterai PDL??? Pozzi fa' lo fumo!!
Un bacione.

la bislacca ha detto...

Bastianuzza, "ci" litighiamo?
:-)
Insomma, oltre me, gli illustri che hanno votato i Radicali sono solo Bellocchio e Vasco Rossi? :p
Riguardo alle immagini pubblicare dal Pais, ho lasciato il mio commento da Dario: unica voce nel deserto.
Bacio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bisla, ma mi stai leggendo nel pensiero??? Pensa che volevo mandarti una mail per sapere se "ci eravamo litigate"... Non ho visto il tuo commento da Daniele (ora vado), ma ti giro un link che ti piacerà: è un'intelligente e colta disamina del "fenomeno Berlusconi" (qui, da El Pais).
Per quanto riguarda i radicali, sembra (non mi ricordo dove l'ho letto, ma l'ho letto...) che forse potrebbero avercela fatta. E ne sono felice.

O.T. Oggi non ho commentato da te perché debbo ancora digerire la richiesta della signora che mi "aiuta" nelle pulizie di casa, che mi ha chiesto se non fosse il caso che dessi a lei (mt. 1,60 per 65-68 kg di peso), dei pantaloni taglia 42 che non decido ad archiviare, io (mt 1,59 x kg 57,5).
"Signo', per voi sono troppo stretti (... vero, ndr), ma io li posso mettere!"
Ma li mortacc****!!!
Leggere anche di mammina - giuro - è stato troppo... sarei stata cattivissima!!
Un bacio, sorellina mia, e riposa bene.

ANNA ha detto...

Votato! Mi sono raccolta in un ultimo minuto di silenzio, ho fatto un respiro profondo e alla fine ho votato PD e ti spiego anche perché: mi è venuta in mente una frase di Franceschini durante il discorso avuto venerdì sera a reggio calabria (discorso che ho sentito in diretta su sky) "Noi vogliamo sfidarlo sulla serietà della proposta, non sull'imbroglio!" L'altro partito su cui ero indecisa era quello che hai votato tu. Sinceramente ho pensato che se avessi votato chi mi aveva convinto di più (un terzo partito) il voto sarebbe andato perso per una questione di "minoranza"! Cmq nonostante un mal di testa "feroce" ho assolto al mio dovere cmq vada domani mi guarderò allo specchio soddisfatta! :) Baciuz e buonanotte!

la bislacca ha detto...

Notte, Bastian. Ma sai che è una fissa quella delle donne che aiutano in casa per il peso e per le taglie?
La mia ha l'abitudine di pesarsi sempre alla mia bilancia, e di confrontare il risultato con quello che ottiene salendo sulle bilance delle altre persona dalle quali lavora. :-S

ps.Purtroppo i Radicali non ce l'hanno fatta. :-((

ps.Non ti avevo parlato della mia risposta a Daniele, ma a Dario, cioè Blogger.
Notte.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Annare', hai mantenuto la promessa! Brava!
E vabbe'... ma io stamattina fischietto (anche se non so fischiettare...), e tu?
Buona giornata.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bisla, hai ragione!
Mi sono cecata ieri a cercare da Daniele! Ho visto ora il commento su Blogger: tu e l'Anonimo, "voces in deserto clamantes"! (avrò declinato bene il plurale? boh? memorie del giurassico...).
Un bacione.

ANNA ha detto...

Ciao Bella non avrei fischiettato cmq perchè sono proprio negata! eheheh Hai ragione a fischiettare e fai bene Cazzarola fai bene! ;)

Bastian Cuntrari ha detto...

@Anna, ♫ fiuuuu... ♫♫ fififiuuuu...♫♫♫

Punzy ha detto...

beh, io anche ho vatoto IDV, e precisamente de magistris...il nano e' femro,...due buone notizie..

Bruno ha detto...

sono contento che i ns voti abbiano contribuito a raddoppiare IDV rispetto le politiche.....quindi speriamo che ogni anno raddoppi il risultato cosi alle prossime elezioni vinceremo con il 50% dei consensi, come sognava il nano...!! :-)

Bastian Cuntrari ha detto...

@Punzy, abbiamo vinto!
E oggi ho sentito un'altra clamorosa notizia: alle scorse consultazioni l'Idv a Catanzaro aveva ottenuto poco più del 2%.
In quella stessa città - da cui è stato allontanato come P.M. - De Magistris, presentatosi, ha fatto ottenere all'Idv il 18% dei consensi!
Sono dunque le persone che fanno i partiti, e non viceversa (come pensano tutti gli altri...).
Buona settimana, cara.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bruno, e fra due tornate elettorali avremo il 100%! Tu sarai il Re e io la Regina... Come giullare di corte potremmo sempre ingaggiare il nano che sarà disoccupato, poreeelloooo!!!
Gimme5, amico mio.

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie