giovedì 5 febbraio 2009

Frasi: dìmole strane...

Insomma, Di Pietro ha detto testualmente: "Quello che sta avvenendo nel nostro Paese, ad opera dell'attuale governo, sembra ricalcare più le orme del partito nazionalsocialista tedesco degli anni '30 che quelle di una democrazia fondata sul diritto". Ma è stata riportata e tradotta così (qui l'articolo):

Allora, se vogliamo giocare, giochiamo.

AVVISI SULLA BACHECA DELLA PARROCCHIA
  • Per tutti quanti tra voi hanno figli e non lo sanno, abbiamo un'area attrezzata per i bambini!
  • Giovedì alle 5 del pomeriggio ci sarà un raduno del Gruppo Mamme. Tutte coloro che vogliono entrare a far parte delle Mamme sono pregate di rivolgersi al parroco nel suo ufficio.
  • Il gruppo di "Recupero della fiducia in se stessi" si riunisce Giovedì sera alle 19. Per cortesia usate le porte sul retro.
  • Care Signore, non dimenticate la vendita di beneficenza! È un buon modo per liberarvi di quelle cose inutili che vi ingombrano la casa. Portate i vostri mariti!
  • Tema della catechesi di oggi: 'Gesù cammina sulle acque'. Catechesi di domani: 'In cerca di Gesù'.
  • Il costo per la partecipazione al convegno su 'Preghiera e Digiuno' è comprensivo dei pasti.
  • Per favore mettete le vostre offerte nella busta, assieme ai defunti che volete far ricordare.
  • Martedì sera, cena a base di fagioli nel salone parrocchiale. Seguirà concerto.

DALLA STAMPA NOSTRANA E NON SOLO
  • Vendonsi letti per bambini di ferro con palle di ottone.
  • Cinese trovato cadavere. È giallo.
  • Luigi fa l'amore con sua moglie tre volte alla settimana. Anche Mario.

... e se c'è qualche altro "giornalista" tra noi che ne conosce ancora, è il benvenuto.

33 commenti:

Punzy ha detto...

no guarda, lascio sparare cazzate agli altri.
io mi sto organizzando per coordinare la resistenza:)

Bastian Cuntrari ha detto...

@Punzy, conta anche me: ma non mettermi agli approvvigionamenti alimentari. Sono a dieta...
Un bacio.

la bislacca ha detto...

"Il parroco accenderà la sua candela da quella dell'altare. II diacono accenderà la sua candela da quella del parroco e voltandosi accenderà uno a uno i fedeli della prima fila".

La trovo esilarante. :-)

Quanto a Di Pietro, anche a me il paragone col nazismo sembra esagerato, Bastian.
Farsi i fatti propri, ancorchè deprecabile, non ha a che vedere con repressione ed uccisioni.
Insomma, son cose diverse.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bisla, è davvero bellissima!
Quanto a Di Pietro, mi pare (con il paragone alla "democrazia fondata sul diritto") che abbia semplicemente voluto affermare che siamo entrati a piè pari in un "regime strisciante": e io non riesco a dargli torto.
Non ha detto "GOVERNO NAZISTA": il virgolettato induce a pensare che quell'espressione sia la sua...
Un bacio, cara.

il Russo ha detto...

Siam sempre lì Bastian, il senso è quello (se l'italiano ha ancora un senso).
Ma ti dirò di più, io sono d'accordo con la definizione data da Di Pietro.

Bruno ha detto...

ma che spettacolo di popolo siamo???? :-D

Gap ha detto...

Vedi che gli amanti della libertà alla fine si ritrovano anche con le loro differenze. Prepariamoci che la lotta riguarderà tutti.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Russo, Di Pietro è un ex magistrato e, come ho più volte sottolineato, a parer mio sa perfettamente quando fermarsi con le parole, e quali artifizi adottare per non fare autorete: usa infatti la forma dubitativa (... sembra ricalcare...), piuttosto che il più perentorio "ricalca".
In una mia vita precedente ho bazzicato a lungo l'ambiente avvocatesco: ricordo, durante la stesura magari di qualche esposto o di qualche querela, le acrobazie lessicali impiegate per dire e non dire, ipotizzare, supporre, opinare senza mai sbilanciarsi oltre il limite varcato il quale è calunnia (per questo motivo sono sicura che Di Pietro non si riferisse a Napolitano nell'ormai nota vicenda).
Ma sono d'accordo con te, che in questo paese non è poi così sbagliato parlare di "regime": quello che mi infastidisce è che gli mettano in bocca parole che non ha pronunciato, visto che il virgolettato, per convenzione, si utilizza quando si "riferisce qualcosa detto da altri". Il senso era quello, sicuro!, ma non le parole: e in questo paese curialesco e bizantino, le parole contano. Eccome!
Ti abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bruno, quelle splendide faccine che ammiccano dalla tua "fotina" avrebbero potuto recitare Shakespeare, al confronto! I veri comici (o buffoni?), lo abbiamo qui, in casa.
Un bacione.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Gap, hai ragione: tutti insieme sotto la bandiera della libertà. E non mi costringeranno ad ammainarla.
Un abbraccio, amico mio.

O.T.: ma hai ricevuto la mia mail??

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Non sono giornalista ma so che di queste cose ne esistono molte...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Daniele, non sei giornalista???
Meno male... uno qui, ne basta e avanza!
Un bacione, senese mio!

il monticiano ha detto...

L'aria è ammorbata ogni giorno di più in questo nostro paese.
Il TG di Rai Tre delle 19 ha elencato misfatti di questo governo che mi fanno rabbrividire.
Loro non se ne rendono conto ma quelli della presunta opposizione?
Possibile che si fa sentire solo l'IdV. Ci vorrebbero manifestazioni
su manifestazioni con la speranza che non vi partecipino soltanto i soliti noti.
Le perle che hai pescato sono meravigliose ma anche impressionanti.

Ale ha detto...

gli avvisi sulla bacheca sono mitici però.. :D

ღღ Š î $↕ Ŧ ۞ ღღ ha detto...

O Bastian cosa ti sei fumata???
Perchè dici così :Sai le minchiate qui le può dire solo una persona , a capo del Governo, con tv e giornali al seguito, con la piccola clak che lo accompagna.
A nessun altro è data la facoltà di dire , e nemmeno di pensare.Per mesi ci hanno rotto su Prodi adesso invece va tutto bene che dico benissimissimo.
Quindi Tacete tutti se no parlano di complotto.
Un abbraccio Sisifo

Joe ha detto...

Di Pietro non dice idiozie. Lui e' in Parlamento e quello che succede lo conosce direttamente. Se lui e' in stato di panico lo dovreste essere pure voi.
Se non vi muovete presto la liberta' ve la dovrete riprendere successivamente combattendo sulle montagne come gia' e' successo una volta.

Martina Buckley ha detto...

Ahahah, gli annunci della parrocchia già li conoscevo, ma quella del bambino di ferro con le palle di ottone mi ha fatto quasi cadere dalla sedia! :D

Perché non raccogliere anche quelle del vostro gioioso premer, come ben hanno fatto gli americani con i Bushismi (ci hanno anche pubblicato un best seller!)?
Comincio io: "Obama, giovane bello e abbronzato".
Forza che le pubblichiamo e ci facciamo i soldi :D

IL LAICISTA ha detto...

C'è qualcosa che traballa nel "discorso" di Di Pietro, però nella sostanza non è tutto da buttar via.
Il decreto anti-Eluana, ne è un sintomo, mi pare.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Monticiano, hai ragione: è per questo motivo che l'ho buttata sul ridere. Non è possibile farsi il sangue amaro tutti i giorni e più volte al giorno!
Ti abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Ale, sì, mi sono scompisciata anch'io nel rileggerli (sono un po' datati...),
ma ve bene così: ogni tanto una risata liberatoria fa bene!
Un bacione.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Sisifo, mi hai scoperto, manigoldo!
Sì, mi sono fumata (quasi) un pacchetto di sigarette... Ed è vero: con questo post di cazzate ho rubato la scena ai clowns di casa nostra... Cavaliere, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore...
Un abbraccio, amico.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Joe, per resistere ho già dato la mia disponibilità a Punzy, che sta organizzando la resistenza. Ma io, da Ostia, ho deciso che pattuglierò la costa: il mare mi piace di più.
XXX

Bastian Cuntrari ha detto...

@Martina, se dovessimo raccogliere in un'opera omnia le battute del NostroAmatoPremier la Treccani ci farebbe causa per concorrenza sleale!
Ti abbraccio, cara.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Laicista, traballa perché - senza nominarlo esplicitamente - ha parlato di "regime"? Credo che il decreto anti Eluana che citi ne sia la conferma (o meglio, una delle conferme) più eclatanti.
Un bacio.

Giuseppe Gatto ha detto...

che periodaccio... quando lo dissi io (loso, purtroppo non sono stato il solo!) che questa destra manigolda e fascista rappresenta il peggio in europa dopo il nazismo mi dissero "eeeh, esagerato!" ormai viaggiamo verso il 160.mo posto quindi ben dopo molti paese sudamericani, africani e dell'est europa, per livello di democrazia, libertà dio informazione, efficienza della giustizia... e andrà sempre peggio.
Mi viene un pò di depressione...

http://seavreistudiato.blogspot.com

Calogero Parlapiano ha detto...

Invito te ed i tuoi amici a partecipare al PREMIO NAZIONALE DI LETTERATURA E POESIA VINCENZO LICATA CITTA' DI SCIACCA, su www.vincenzolicata.it trovi bando e scheda di partecipazione mentre su facebook c'è anche il gruppo relativo al Premio.
Salutissimi :)

Pandora ha detto...

complimenti per il blog, mi piace molto come scrivi, mi piacerebbe avere un tuo commento al mio, parla di una storia molto particolare che sto vivendo proprio in questo periodo

un saluto P.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Giuse, lo so: in tanti siamo stati Cassandre di questo nuovo Medio Evo, molto meno oscuro di quanto non si pensi.
Ma dobbiamo tenere duro: per aspera ad astra, amico mio. Ti abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Pandora, intanto grazie per essere passata. Ho dato una scorsa al tuo blog, e mi spiace quanto accaduto. Ritornerò più tardi per leggere attentamente.
Un abbraccio, cara.

l'incarcerato ha detto...

Ancora una volta il giornalismo italiano ha dimostrato di essere complice della svolta autoritaria in atto. E purtroppo ne è complice anche la cosiddetta opposizione. Ancora una volta mi tocca difendere Di Pietro. Che mi sta facendo quasi pena per come tutti gli scannano addosso.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Incarcerato, con Punzy stiamo tenendo il conto degli inaspettati difensori di Di Pietro: tu, Gap, il Russo... Insomma, ci troviamo trasversalmente uniti intorno a un politico che - sicuramente - non sarà il nostro ideale, ma è l'unico che riesca a dar voce alla nostra ribellione. Meglio di niente.
Ti abbraccio.

Max ha detto...

ahahaahahhaha mi ci volevano 4 risate!

ma se Luigi fa l'amore con sua moglie tre volte alla settimana e anche Mario, allora il settimo giorno c'è posto? posso dirlo agli amici?

... se non la si prende a ridere ...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max credo di sì... fai girare la voce e fammi sapere.
Un abbraccio.