venerdì 8 marzo 2013

Facciamo come per
i sassi dal cavalcavia...

Ve la ricordate quella stagione? Non c'era TG che non aprisse con reportage di nuove bravate. E - a seguire, ovviamente - talk show con esperti (psicologi, sociologi, tuttologi) che ci spiegavano il perché e il percome. Da lì, un aumento esponenziale dei fattacci criminali: giovani sbandati che cavalcavano l'onda maledetta per riuscire ad ottenere un po' di visibilità mediatica.

Poi, con una sorta di passaparola, i media hanno finalmente capito che non era il caso di fornire un palcoscenico a quei delinquenti, hanno spento i riflettori e il fenomeno - gradualmente - è andato scemando, salvo casi sporadici.

Oggi ci troviamo in presenza di un personaggio che alimenta la propria visibilità, che lancia il sasso e poi sparisce: nel web, nel nulla, poco importa. E tutti i media, dalle TV alla carta stampata, a dissertare sul "sasso": senza contraddittorio. Perché lui parla solo con chi gli pare (testate estere), vieta ai suoi di rilasciare dichiarazioni "a braccio" e mette la mordacchia ai dissidenti.

Ma mi dite che cazzo di notizia è questa? "I conduttori TV pagati solo per sputtanarci". Non è una notizia: è un'affermazione apodittica. E c'è bisogno di mettere su il can-can cui stiamo assistendo? E lo stesso vale per tutte le altre "uscite" del nostro.

Allora, caro Beppe, sai che c'è? Di te e del tuo movimento non si parla più. Hai qualcosa da dire o qualche idea da far conoscere e su cui confrontarsi? Vieni e parliamone insieme in diretta TV e non in streaming, perché tra i tanti imbecilli (e ne conosco almeno un paio) che ti hanno votato, qualcuno manco sa cos'è.

Diversamente, continua a "dialogare" sul cazzo di web con i tuoi accoliti e fai pippa. E poi vediamo come vanno a farsi fottere i sondaggi: se la gente non sa cosa i tuoi eletti hanno in testa di fare in parlamento e come intendono farlo (e non ce lo possono dire perché tu non vuoi che parlino) col kaiser che ti rivotano!

Censura? Certo che no! Ma utilizziamo la tua stessa arma: decidiamo di non parlare più di te e poi - come si dice al mercato - la guera è guera...

12 commenti:

Arcureo ha detto...

Ma figurati se i giornalisti si lasciano sfuggire l'occasione di riempire pagine e pagine col nulla!

nico ha detto...

Molto bello questo post, secondo me esprime molto bene il pensiero di molti di noi. Far parlare di sé col nulla è un mestiere che sanno fare in molti e Beppe è un paladino in questo. A me ha deluso molto, e già da tempo. E pensare che una volta mi piaceva. Poi se è vero uno dei fatti che ho sentito, e cioè che i nati in Italia figli di immigrati non devono avere la cittadinanza, la delusione è ancora più grande! Un abbraccio

Cristiana Moro ha detto...

"il silenzio stampa può essere imposto autonomamente per libera scelta dal mezzo d'informazione, sia esso un giornale...."
Sarebbe possibile se volessero, ma dubito che ciò avvenga, eppure, visto anche come Grillo tratta i giornalisti, l'annuncio del silenzio stampa sarebbe un evento di grande rilievo.
Ciao carissima!
Cristiana

Alberto ha detto...

Scherzi Bastian? Più le spara grosse e più sono campate in aria più ne parlano. E' la stampa bellezza.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Arcureo, ma ne abbiamo a iosa di cazzate di cui parlare!
Possibile che continuino a fargli campagna elettorale ... aggratisse?

Un caro saluto.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Ciao Nico!
E a chi non piaceva Grillo? Quando l'italica TV non mandava i suoi spettacoli, c'era il mercato nero dei DVD con quelli che metteva in scena (mi sembra...) per la TV svizzera.
Ho anche partecipato ad un VaffaDay nel 2008, raccogliendo firme. Ma era un'altra cosa!
Non era quel simulacro di santone che è oggi: saccente, supponente, violento (checché ne dica...) e al limite della paranoia.

Ed è vero quello che hai letto: non vuole che ai figli di immigrati venga concessa la cittadinanza italiana. Qui c'è il link che riporta la notizia.
Anche per questo motivo sono davvero curiosa di vedere dove i neo deputati grillini si siederanno in Parlamento: all'estrema sinistra o all'estrema destra??
Staremo a vedere.

Grazie della visita e spero di rileggerti!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Cri, ma certamente!
Io credo che i favorevoli al silenzio sarebbero molti di più dei contrari! Sia per come tratta i giornalisti - come giustamente rilevi - ma anche perché, in ogni caso, i due terzi di chi ha votato, non ha scelto Grillo e di lui credo ne abbia piene le fanerogame...

Un abbraccio, cara.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Alberto, ma è una politica tafazziana!
Io, spassionatamente, quando in TV si parla di Grillo o del conclave - suddividendo equamente i tempi per par condicio - vado a fare la pipì...
ahahah!!!

Un bacione, amico mio.

il monticiano ha detto...

Dovevo lasciare un pensierino ieri ma 'sta tastiera del cavolo dava i numeri anziché le lettere dell'alfabeto.
Credo sia superfluo aggiungere che quello che dici tu in questo tuo post
è vero, verissimo, e mi ricorda le parole pronunciate non so da chi che erano all'incirca queste: parlate pure male di me purché ne parliate.
Un caro saluto,
aldo.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Monty, infatti ero preccupata:
solitamente sei il primo dei miei commentatori!
Forse la tastiera di Pasquale necessita solo di una piccola manutenzione: io davanti al Mac ci fumo, ci mangio, ci sbevazzo... E che te lo dico a fa' le mollichelle e la monnezza che c'è sotto i tasti! Capovolgila e - piano piano - "sculacciala"! Vedrai quanta robaccia esce (magari è solo polvere che con l'elettricità si trasforma in pelucchi) e che si insinua sotto i tasti.

Quanto alla chiusa del tuo commento, non ci credo che non ti ricordi più che ha detto quella frase!! Mascalzoncello mio!

Un bacio grande.

il monticiano ha detto...

A Bastia' ufficiarmente te informo che facenno tutto quello sbatacchiamento che m'hai detto, da sotto quella cavolo de tastiera è uscito de tutto: molliche de pane, sterco de sorci, cadaveri de mosche e de zanzare e nun so più che di'.
Poi ho deciso, co' dieci euri n'ho comprata una nova.
Arisempre t'abbraccio,
ardaccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Monty, ma allora pure tu ti dai alle gozzoviglie davanti al PC!!!
E il povero Pasqualino non c'entrava nulla...
Che siamo sporcaccioni!

Un bacione.