venerdì 27 marzo 2009

W Debora, senza "h"...

Viene da Udine ("la città che ha accolto Eluana Englaro", ricorda con comprensibile orgoglio), ha 38 anni, è avvocato, segretario comunale del PD e consigliere provinciale, e le ha cantate chiare a tutti. Si chiama Debora Serracchiani e ha preso la parola alla riunione dei Circoli del suo partito. Su di lei, poco spazio sui nostri media: El Pais, invece, la incorona stella nascente della sinistra. Non la voterò mai - perché mai voterò per il PD - ma ce ne fossero, come lei, in tutti gli schieramenti politici, vedremmo almeno una luce in fondo al tunnel. In calce al post, lascio i link su YouTube del suo intervento, in due parti da circa 6' ciascuna.

Piccola chiosa: Franceschini-ini-ini, in platea, all'inizio della concione manco l'ascolta. Molto maleducatamente rumina, mangiucchia, spilucca... (qui sotto, a 2' e 29" della prima parte).



Ma poi si rende conto che la platea applaude e che si infiamma alle parole di Debora, e allora, magari obtorto collo, è costretto a prestarle attenzione: e fa bene. Potrebbe essere l'avversario che mai avrebbe pensato di avere: donna, giovane, carina, colta, preparata e impegnata. Altro che Binetti e Rosi Bindi! Sta' in campana, Dareus: questa ti sfila la poltrona da sotto il popi!

1^ parte dell'intervento
2^ parte dell'intervento

48 commenti:

Rouge ha detto...

Al momento non posso far altro che constatare che Franceschini sta facendo opposizione, finalmente, cosa che il suo predecessore non ha nemmeno tentato di fare, e bisogna dargli atto di aver anche semplificato il modo di rivolgersi alla gente.
Risponde colpo su colpo, propone e rilancia, magari in maniera semplice a volte, ma non è colpa sua se in Italia la politica si fa così.
Quindi, per il momento Franceschini lo assolvo. Votarlo è un altro paio di maniche.

Le Favà ha detto...

Deborah ha detto tutte le parole che non volevamo dire. Anche meglio, a me è piaciuta in modo intenso.

Poi vedremo come si evolve il partito.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Rouge, sei più buono di me: non essendo un elettore PD riesco ad avere una percezione migliore - forse - di alcune posizioni, in quanto non coinvolta né ideologicamente né sentimentalmente. A me sembra che Franceschini, nonostante si proponga più "autorevolmente" del suo predecessore (ogni tanto alza almeno la voce!), continui al lavorare col bilancino del farmacista: tanto di questo, tanto di quell'altro, senza scontentare mai nessuno. La Serracchiani, di questi equilibri forzati, ha detto chiaramente di averne piene le tasche. A costo di lasciare qualcuno per la strada (testuale). Ma lei non viene dalla scuola di Zaccagnini né avrà studiato il manuale Cencelli.
Buon fine settimana, caro.

Bruno ha detto...

questa sera mi ascoltero' il discorso....per il momento posso solo dire che tutto cio' che viene (uomo, donna, animale) che possa stravolgere, cambiare e abbattere la situazione...BEN VENGAAAAAAA..!!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Le Favà, Debora ha detto tutte le porole che "volevamo (volevate, ndr) dire"! Perché non sono mai state dette? Paura di rompere il giocattolo? Troppo fragile questo embrione creato in vitro da alchimisti della politica? Mi auguro, per voi, che di uscite del genere ce ne siano ancora.
Un abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bruno, dall'altra parte della barricata (quasi...) ti dò ragione: di questo piattume, di questa generale omologazione ne ho fin sopra i capelli!
Un bacione.

XPX ha detto...

Eppure il Partito Democratico dovrebbe servire proprio a questo: a far nascere giovani astri della politica. Certo il primo passo che questi giovani devono fare è abbattere la nomenclatura del Pd. Operazione difficile ma non impossibile.

Bleek ha detto...

Peccato che poi Franceschini il giorno successivo abbia fatto un discorso da cui si evinceva che le parole di Debora erano rimaste (almeno per lui) lettera morta...

Bastian Cuntrari ha detto...

@XPX, ho sempre dubitato delle "dichiarazioni d'intenti" dei politici. Soprattutto quando, mummie incartapecorite da decenni alla ribalta, parlano di "rinnovamento", di "volti nuovi" e via discorrendo. Veltroni, classe 1955, riveste cariche politiche importanti dal 1987 (e non parlo delle precedenti carciche di consigliere comunale a Roma). Franceschini (classe 1958) è in politica dal 1980, zompettando qua e là dalla DC, ai Cristiano Sociali, all'Ulivo...

Abbattere la nomenclatura del PD?
Mission impossible...
Buona serata

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bleek, come volevasi dimostrare: checché ne dicano, sotto il loro sedere hanno uno strato di 3 centimetri di "Colla Artiglio", e la poltrona non la molleranno mai...

Un bacione.

fabio r. ha detto...

speranza il tuo nome è donna.

Luigi Morsello ha detto...

Anch'io ho chiuso con questa sinistra, il PD poi non l'ho votato.
Mi è stato detto che venerdì prossimo ci sarà Di Pietro dalle parti dove abito.
Non ho nulla di particolare da dirgli (sono molto sfiduciato) ma lo rivedrò con piacere (l'ho visto una sola volta tanti anni fa quand'era P.M. di "Mani Pulite", nello Spaccio agenti di San Vittore.
Ma non gli ricorderò questo particolare, siamo seri).
In tempi come questi è importante la Frase scritta dal re di Francia Francesco I alla madre, dopo la sconfitta di Pavia del 24 febbraio 1535, che lo rese prigioniero per un anno di Carlo V: "TUTTO E' PERDUTO FUORCHE' L'ONORE".
Ma temo sia obsoleta.
L'ultima volta fu usata per la battaglia di El Alamein (23 ottobre - 3 novembre 1942), ma fu usata da uomini nobili al servizio di una causa ignobile.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Fabio, allora a qualcosa serviamo, oltre che a cucinare...
Buon fine settimana!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Luigi, anch'io non ho votato PD e non lo voterò, ma le parole di Debora sanno davvero di nuovo.

l'incarcerato ha detto...

Devo dire che mi è piaciuto molto questa ragazza. Ma credo che abbia sbagliato partito. Come molti che militano nel pdl li vedo estranei. Ad esempio avevo ascoltato una donna del PDL( e forse anche deputata§) che era a favore dei pacs, del testamento biologico ecc ecc.

Insomma se vogliamo trovare il buono in un qualsiasi partito è facile, è difficile però che emerga...

Io voterò un partito chiaro e che oltre alla legalità prema anche su una giustizia sociale...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Incarcerato, d'accordo con te: non mi piaccione queste ammucchiate di partiti con troppe anime. Il PDL annovera molti laici "veri", favorevoli ai PACS, contrari alla legge sul c.d. "testamento biologico" così come presentato alle Camere. Ma sono voci isolate...
Aridateme i partiti!
Magari non troppi, ma aridatemeli...
Buon fine settimana, amico.

Barbara ha detto...

Una ventata di freschezza e di intelligenza. Per chi considera il PD un marito che l'ha tradita, è un sollievo sentirla.

BibìeBibò ha detto...

Senti ma tu chi ti credi di essere per dare giudizi e intruffolarti nelle faccebnde del nostro PD? Guarda che "Unto dal Signore" in Italia ce ne già uno e avanza. Saluti.

Luigi Morsello ha detto...

"Nuntio vos gaudium magnum": abbiamo un altro pensionato che commenta, e siamo in due !

BibìeBibò ha detto...

Di questi tempi chi parla latino mi fa venire l'orticaria

Luigi Morsello ha detto...

Sono sorpreso è interdetto: è di tutta evidenza che oltre al calo di difese immunitarie ai pensionati (non a tutti, per fortuna) fanno difetto senso dell'umorismo, dell'ironia e dell'autoironia.
Per non parlare della cortesia e della correttezza.
Peccato.

BibìeBibò ha detto...

A questo punto sono contento di non essere un seguace di Di Pietro.....questo dimostra che non sono stato colpito dal virus, questo grazie alle mie difese immunitarie.

Luigi Morsello ha detto...

Troverai miei commenti a replica nel tuo blog.

Luigi Morsello ha detto...

Purtroppo non ho ascoltato nè letto il discorso di Debora Serracchiano.
Vorrei leggerlo: dove ?

la bislacca ha detto...

L'ho vista ieri dalla Bignardi.
Che ti devo dire? Mi è sembrata la sorella minore di Rosy Bindi. Un po' saccentella, arrogantella, con l'aria da prima della classe. Bene che sia donna, ma tutto 'sto fenomeno io non l'ho visto.
Ti prego: dimmi che adesso non stiamo litigate. :-|
Bacio.

Luigi Morsello ha detto...

Maledizione a me, è in fondo al post ! Che figura barbina, da pensionato, che ho fatto. Vedo, ascolto e mi riservo, evitando se del caso giudizi ingenerosi.

Luigi Morsello ha detto...

Ho ascoltato e riascoltato l'intervento di Debora Serracchiani e confesso che mi ha molto impressionato.
E' sicuramente la punta di diamante di un gruppo di lavoro che ha elaborato, e Debora gli ha dato voce e visibilità, tutte le critiche che andavano mosse a un gruppo dirigente che si muoveva in ordine sparso.
Tutto ciò che diceva Deborah avrei voluto dirle io e avrei voluto fossero dette con ancora maggiore forza, ma è stato un atto di accusa in piena regola, una vera e propria requistoria.
E' una giovane donna di 39 anni, che in quella occasione mostrava tutta l'emozione di chi parla ad una platea e sa di dover dire cose non propriamente gradevoli.
Credo che nessuno se l'aspettasse un intervento così.
Sì Franceschini all'inizio era un po' disattento, sbocconcellava qualcosa, non era malagrazia ma fatica e fame.
Ciò che ha detto Debora esprime il sentire e il volere della base, che non ne vuole sapere più di sofismi e funambolismi politici, di pesi e contrappesi.
Anch'io mi sono chiesto in ragione di che Dorina Bianchi è stata messa a capo (al posto del sen. Marino) del gruppo del PD nella commissione parlamentare del senato che si occupava del testamento biologico, visto che non la pensava come la discussione interna al partito aveva elaborato e che doveva essere una decisione comune.
Anche il comportamento di Marini era scandaloso.
Pensavano di poter strappare qualche concessione e sono stati regolarmente impallinati.
Se il PD avesse qualche speranza di diventare quel partito della serietà, della unità, della compattezza che Debora desidera, ci farei un pensierino.
Per ora, checchè ne pensino Bibì e Bibò, l'unico che ha da subito fatto opposizione dura a Berlusconi, portroppo in solitudine, è stato Tonino Di Pietro e io lo sostengo.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Barbara, spero che il suo messaggio non rimanga lettera morta e che il PD trovi la forza di rinnovarsi sul serio. Anche se ne dubito...
Ti abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bibì e Bibò, ho letto il tuo commento ieri sera, e credevo fosse una boutade. Capisco oggi, invece (anche grazie ai commenti di Luigi), che era solo critico, astioso e acrimonioso. Senza motivo.

1) Io sono (e non "credo di essere") un blogger come tanti altri, anche come te.

2) In quanto tale, sono libera di scrivere su qualunque argomento, e su qualunque formazione politica, anche se non è quella in cui milito (come del resto fai tu, postando su Berlusconi). Credo che "democraticamente" questo mi sia ancora concesso. O no?

3) Se avessi letto bene il post, avresti capito che al tuo PD ho fatto un complimento, per il solo motivo di annoverare tra le sue file una ragazza come la Serracchiani.

4) Figurati se una agnostica come me possa ambire al titolo di Unto dal Signore: concordo che uno basta e avanza...

5) "Intrufolare" si scrive con una "f" soltanto, perché il suo ètimo non ha nulla a che vedere con gli "struffoli", i dolci napoletani, ma con i tartufi.

Saluti al Capitan Cocoricò.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Luigi, grazie per la difesa d'ufficio...
Buona domenica.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bisla, non l'ho ascoltata dalla Bignardi, per cui non so dirti: ho solo rilevato che quel discorso mi ha positivamente sorpresa. Ma, altrettanto pragmaticamente, dico che una rondine non fa primavera, e che possa poi rivelarsi davvero una Baby Rosy Bindi...

Ma ti pare che possiamo essere litigate, noi?
E poi, per una esponente del PD? Ma dài...

Un bacione, sorellina.

Luigi Morsello ha detto...

E' stato un piacere, non una difesa d'ufficio.
Quella giovane donna (39 anni !) mi ha incantato.
Spero non subisca troppe delusioni.

Luigi Morsello ha detto...

Adesso devo parlare di Bibì e Bibò, per invitarvi a leggere il suo blog.
Vale la pena, credetemi e, tolta l'irruenza (chi è senza peccato scagli la prima pietra !), dialogare, anche in modo serrato non è spiacevole. Anzi.

Luigi Morsello ha detto...

Dimenticavo: Buona Domenica ! ;-)

Giuseppe Gatto ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giuseppe Gatto ha detto...

Ciao Bastian, in ogni caso su FaceBook Debora sta avendo un seguito enorme e sta aprendo diversi confronti fra persone che alla fine la pensano come lei e si sentono rappresentati molto più dalle sue posizioni che da quelle dei vertici del PD... A me è piaciuta molto e lo dice uno che ha strappato la tessera del PDS a metà degli anni 90 stomacato dalla pochezza della dirigenza...

Ormoled ha detto...

Apparte un filo di imbarazzo da grande palco, mi è sembrata una apposto. Al di la del fatto che il suo discorso sia stato preparato da più persone o solo da lei, rimane il fatto che ha avuto il coraggio di prendere il microfono in mano e ha detto cose che pensava. Io non sono legato a un partito, quindi nel momento in cui verrà fuori una figura, coerente, di idee simili alle mie, che mi piace, e in grado di contrastare il Berlu, che invece non mi piace, lo voterò. La Serracchiani potrebbe essere una buona candidata.
Ciao.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Giuse, non ho dimestichezza con FaceBook, ma ti credo sulla parola: mi sembra che abbia parlato più da esponente della "base" che da "vertice" del PD.
E già questo è importante.
Buona giornata.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Orrmoled, neanche io sono "legata" a partiti (quello che fu il mio non c'è più, sciolto da parecchio in un calderone che non mi piace): ho segnalata la Serracchiani perché mi sembra giusto render merito a chi parla con franchezza, al di là degli schieramenti.
So che non la voterò (perché non voterò PD) ma questo non ha importanza...
Un bacione.

GamberoDem ha detto...

Avevo già visto il video del discorso della Serracchiani e anche l'intervista di qualche giorno fa dalla Bignardi. Brava, chiara, puntuale.

Credo però sarebbe ottima per un partito come i DS. Per il Pd ho qualche dubbio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Gambero, anch'io non credo avrà vita facile nel PD, né - onestamente - se le daranno spazio: troppo anarchica e libera. Nei DS? Non saprei... Forse non è tanto massimalista...
Ciao, e grazie della visita!

Luigi Morsello ha detto...

Chiedo scusa e domando: ma i DS esistono ancora ?

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

L'ho vista dalla Bignardi a me non é sembrata un gran ché anzi é sembrata anche a me una copia della Biindi anche se fisicamente più decente.

Alessandro Arcuri ha detto...

Beh dato che molti l'hanno vista dalla Bignardi, spero che abbiano anche visto quell'estratto (non so quanto rappresentativo, ma temo parecchio) degli interventi dei giovani del PDL.
Qui c'è il video dell'intervista con la Bignardi e relativo spezzone di cui sto parlando.
Beh ragazzi, sono agghiaccianti! Quasi nessuno che proponga nulla, solo magnificazioni di grandi speranze (bravi, bravi, sperate...) recriminazioni puerili ("i giovani di sinistra, se non la pensi come loro ti ghettizzano" voi invece, sempre pronti al dialogo per poi tirare fuori che Stalin ha fatto milioni di morti... ma ciucciamelo!) e perfino qualche proposta veramente pericolosa, a mio parere, tipo l'abbattimento degli ammortizzatori sociali. Giuro, c'era uno che proponeva l'abbattimento degli ammortizzatori sociali sostenendo che basta una vera meritocrazia per avanzare nella vita. Va benissimo la meritocrazia, ma questi non hanno nemmeno alba del fatto che esistano questioni come il mobbing, la discriminazione sociale, razziale e sessista, insomma numerosissime ragioni per cui uno può trovarsi ingiustamente (e sottolineo ingiustamente) senza lavoro. Sai che te ne fai dei tuoi meriti se l'hai preso in culo...
Poi c'era anche chi proponeva meno baby pensioni e più asili nido, ok perfetto, ma l'impressione che ho avuto è stata quella di automi che non hanno manco idea dei veri problemi che i giovani hanno, messi lì solo per far piacere al divo silvio (ce n'era uno che non ha fatto altro che inanellare frasi imperniate su "un grande sogno" "un eroe" "stiamo vivendo il sogno"... ancora un po' e si tirava una sega, ma daaaaaiiiiiii)
Debora invece m'è parsa più una che sa quello di cui parla, perché l'ha vissuto attivamente e che si rivolge all'interlocutore (Franceschini ma per estensione tutto il PD) come in un dialogo in cui espone idee proprie maturate autonomamente.
Di sti tempi non è poco!

Bleek ha detto...

Ha ha ha... scusami bellissima...
ho letto i commenti, mi spiace di non poter svelare gli altarini.. ;)
Però un bacio posso lasciartelo molto volentieri!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bleek... altarini in questo post???
O ti riferisci al sedicente "Zorro" che ha commentato altrove??? Guarda che io sono praticamente "sicura che....!"
Un bacione, caro!

Bleek ha detto...

No dai, non è bello così davanti a tutti... zorro! he he...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bleek, controlla la tua casella mail... ihihihi!!
Un abbraccio.