martedì 2 dicembre 2008

Sono nata con la camicia!

Il livello del liquame in cui sono immersa in questo periodo (vedi post precedente) si è abbassato di un nano-millimetro... si potrà dire "nano-millimetro"? Con tutti 'sti nani, non ci capisco più niente... Insomma, domenica sera - dopo altre 14 ore ininterrotte davanti al Mac a correr dietro a stronzate fragorose del "committente" (per la serie "attacca o' ciuccio addo' vo' 'o padrone..."), e dopo una pizza mangiucchiata distrattamente - la mia metà deflagra: "Non resisto più! Ti ho fatto una sorpresa! Quando la vuoi?". Capirai! Come domandare ad un assetato nel deserto: "Desidera qualcosa da bere?" La voglio subito, la mia sorpresa!
Ed eccola qua...
Ho urlato subito: "Questo la devo proprio raccontare ai ragazzi!", che poi siete voi... manco foste parenti... bah, che strano 'sto web...
A distanza di circa 10 anni dalla prima volta, mio marito - Valter (con la "V", quindi non chiamatelo Uòlter...) mi ha regalato nuovamente il Calendario dell'Avvento che sarà forse un'usanza poco laica, ma cazzo! 24 regaletti dal 1° al 24 dicembre!) costruito con le sue manine sante: ha fatto la scatola in legno con le 24 caselle, l'ha foderata e ricoperta; e ha scelto uno ad uno per me i regalini da infilare dentro! Ieri ho bucato il 1° dicembre e ci ho trovato un timer a forma di pomodoro e oggi - 2 dicembre - un Lindor al caffè, un mini-accendino BIC, giusto per il mio porta-accendino e una giocata da 1 euro al SuperEnalotto...

E ora, scusatemi se parlo d'amore. Non abbiamo figli, ma ci amiamo molto, siamo grandi amici e ci viziamo a vicenda. La mattina (lui deve uscire di casa alle 6) io metto la sveglia alle 5: gli preparo il cappuccino e, insieme al plum-cake, glielo porto a letto. Traccheggia ancora un po', si accoccola, si nasconde sotto il piumone: ma quando gli ricordo che, se fa "cola" (colazione... continuiamo a parlare in stenografia, come ragazzini deficienti...) poi può poltrire ancora un po', con la bocca buona di cappuccino, si convince. Si tira su, con i capelli arruffati sulla nuca, si incoccona in due-secondi-due, e poi di nuovo in immersione. Quando finalmente si alza e va in bagno a farsi la doccia, io gli preparo sul letto i vestiti da indossare: calzini (lunghi, mi raccomando! e in tinta con la cravatta), pantaloni, camicia, giacca, cintura e scarpe che facciano pendant. Quando è uscito dalla doccia, mentre si fa la barba io gli asciugo i capelli e, ogni tanto, gli pizzico il sedere... Una volta vestito passa in cucina dove gli ho preparato il suo Danacol (quello per il colesterolo, ma poi magari si spara parmigiano e salame, il porco!) e alle 6 in punto esce. Io lo vizio così: lo vizio anche perché gliele dò tutte vinte. Magari il sabato e la domenica va a pesca e non lo obbligo a rientrare per il pranzo: paracula che sono! Lui è contento, e pure io che non cucino e mi sparo FoxCrime mentre sono alle prese con gli amici bloggers.

D
urante questi giorni di panico da lavoro anche lui - calendario a parte - mi ha viziato. È andato a fare la spesa (che fa molto meglio di me: io spendo 50 euro e ci mangiamo 3 giorni, mentre, con la stessa cifra lui riesce a fare anche le scorte!), mi ha cucinato manicaretti veri. Visto il tempo inclemente, non potendo andare in barca, si è infilato in qualche Iper Centro Commerciale (che io odio! e dal quale non esce mai a mani vuote. Credo che - al momento - abbia collezionato 7-8 tute "da casa" come le chiama lui, almeno 5 paia di scarpe adeguate: quelle fagottose, sapete? che non so neanche come si chiamino adesso. Per me rimangono "le scarpe da ginnastica"...).
Ma 'stavolta anch'io ho rimediato qualcosa: da Decatlon, in offerta a 10 euriki cadauno, ha trovato dei
pile fighi, aderenti e caldissimi e me ne ha comprati quattro!

Quando l'altra sera gli ho chiesto come mai, dopo tanti anni, avesse deciso di regalarmi di nuovo il calendario, mi ha risposto a mezza bocca. Il che significava che era sul punto di dire un cosa che a me andava di sentire, ma che lui trovava difficoltoso esternare senza provare imbarazzo! "Perché so che ti piace. E perché te lo meriti...", ha replicato. Lui si scoccia quando io gli chiedo di dirmi più spesso "ti amo, amore mio, non-vivo-senza-te..." e sdolcinatezze simili. Ma credo che quella frasetta voglia dire tutto questo. E forse anche di più. Non credete?

44 commenti:

Martina Buckley ha detto...

Bastian, ma che splendida storia! Ed in questi bui giorni invernali (in cui il clima ahimé è ben sincronizzato al mio stato d'animo), questa finestra di serenità fa bene al cuore! E ti invidio, perché io la mia relazione l'ho spesso sacrificata per mille difficoltà quotidiane (tra cui, è inutile girarci intorno, i figli ed il fatto che li abbiamo tirati su da soli senza nessun aiuto) e l'ho data spesso per scontata. E mi pare che sia proprio quello che tu e tuo marito non fate. Non datevi per scontati, mai! È il semplice, puro segreto della serenità.
Un forte abbraccio.

Bruno ha detto...

due cose:
1) sono come tuo marito, non dico mai parole mielose..perchè sono un orso e non mi vengono spontanee....inutile chiederle perchè sarebbero dette con sforzo.....penso che il gesto fatto dimostra 10.000 parole...
2) che figata di regalo ti ha fatto? non l'avevo mai visto cosi....bellissimo...mi sa che prenso spunto... si va beh scopiazzo....
grande...
ciaoooooooooooooooooooooooooo

Massimiliano ha detto...

Che teneri....
anche io e mia moglie viviamo una storia d'amore bellissima. Lei la mattina si sveglia con me per fare assieme colazione (nonostante lei esca di casa un'ora dopo di me) e la sera (visto che io rientro molto prima) preparo la cena, così quando arriva dopo un po' è tutto pronto.
Sono gesti naturali che sono nati spontaneamente senza organizzazione, ma quando qualche settimana fa sono stato qualche giorno solo a casa ho sentito quanto mi mancava mia moglie.
Vi auguro 1000 anni di vita così, ve la meritate!

fabio r. ha detto...

che bello! questo sì che ammmmore! e poi il calandario dell'avvento (molto amato dai miei amici germanici) garantisce cmq qualche sorpresa quotidiana no?
ciao

Andrea ha detto...

Sono felice per voi! ^^

Andrea

Bastian Cuntrari ha detto...

@Martina, sì, è una bella storia, la mia. Ed è anche una bella vita. Sono stata un po' tra quei che son sospesi: posto o non posto? Leggo spesso storie dolorose qui, e mi sentivo quasi come una che va col sorrriso stampato in faccia a un funerale.
Ma poi mi son detta che il post avrebbe potuto essere anche di speranza: il mio Valter è mio.
Ma credo ce ne siano altri: basta aspettare. Non "cercare", attenzione! Aspettare!
Un bacio, cara amica.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bruno, lo so: la maggior parte degli uomini sono "orsacchiotti" di poche parole, ma va bene lo stesso... E copia, Bruno, copia! Farai un figurone!
Un abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, è vero! So che anche la tua è una vita a due felice! E so anche quanto sei bravo a preparare la cena!
Ma il pane, lo fai ancora?
XXX

Massimiliano ha detto...

Certo... con quello che costa oggi, mi conviene farmelo da solo in casa :D

Bastian Cuntrari ha detto...

@Fabio, faccio festa tutte le mattine con una fesseria! Pensa che domenica sera (30 novembre) sono andata a letto ancora prima del solito, perché non vedevo l'ora di scoprire il mio primo regalo!
Ti abbraccio, amico.

P.S.: ho letto il tuo post sui feticci natalizi. Ma sono mentalmente lessa e mi ripropongo di ri-affrontarlo domattina, a mente fresca... Certo che sei bello tosto, eh?
... ehm ... letterariamente parlando...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Andrea, grazie!
Come ho detto a Martina, c'è qualcuno per ognuno di noi: basta aspettare! Abbi pazienza, cucciolo, arriverà. Un bacione.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, e bravo cascherino!

progvolution ha detto...

Le coccole del compagno/a sono tra le cose più piacevoli della vita!
Sussurri obliqui

Mauro Milani ha detto...

Io lo sapevo che era l'amore a renderti così!!!! Sai mi hai commosso...anch'io vivo una storia da quindici anni, non siamo sposati perchè in Italia non si può...ma è bello lo stesso. Mi sono ritrovato nelle tue parole. E' proprio vero, i gesti valgono più di mille parole. In fondo, a dirla tutta, io mi sono innamorato per questo del mio compagno.
Un bacione.

Ps: Spero di emozionarti con le mie sorprese musicali, ti ho pensato molto mentre le preparavo.

Luz ha detto...

Il calendario dell'avvento costruito apposta per te, questa è una vera dichiarazione di amore continuo e saldo. E' una storia bellissima. Io e Gap abbiamo festeggiato un anniversario, tu oggi, in un post iniziato con dolcezza e come se fosse un giorno qualunque, in realtà hai raccontato un pezzetto di vita dolcissimo.
Un abbraccio a tutti e due.
Luz

ღღ Š î $↕ Ŧ ۞ ღღ ha detto...

Bastian mi sembrava di leggere
Harmony della serie quella oro.
E avevo anche un principio di carie..
Però siete troppo forti ...continuate così con la tenerezza che vi accompagna, e tante piccole sorprese quotidiane, perchè la serenità è nelle piccole cose.
Un saluto e un augurio perchè la tua nanomerd diminuisca sempre più.
(e spero anche che la ns di nanomerd si dissolva)
Ciao Sisifo

Gap ha detto...

Cara la mia Quaglia perennemente innamorata che gioca alla superdonna con il Russo-Pan zufolante nel bosco!!!!!
Che sorpresa, hai un cuore ed un'anima anche tu!!!
A parte gli scherzi (stupidi) complimenti, benvenuta nei puri e molli di cuore.
Il tuo G(r)appino preferito

il Russo ha detto...

Dopo un cattivo ne viene un altro, la protesi polentona der Gappe: il terribile Russo!
A parte gli scherzi, belle immagini di una coppia che ha trovato il suo equilibrio.
Certo che certe carinerie il Valter le meriterà anche (d'altronde con il calendario ha dimostrato grande cura del vostro amore), ma vuoi mettere con due orsi marsicani come er Gappe e al Rus?

IL LAICISTA ha detto...

Che bella coppia che siete!
Tienitelo stretto, che di uomini così non ce ne sono molti in giro. :)

Sono molto felice che tu sia tornata.

Bleek ha detto...

E' un regalo stupendo, non ero a conoscenza della sua esistenza.
Rubo l'idea e la conservo per quando avrò qualcuno a cui regalarlo... :)

@enio ha detto...

bella coppia, rapporto azzeccatissimo, anch'io preparo la colazione, per me alle 7, mia moglie preferisce il bar sotto l'ufficio e non sa cosa si perde...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Mauro, sono felice che anche tu viva una bellissima storia d'amore e ti auguro tanta felicità! Ora passo a guardare le tue news, ma l'altro giorno, anche se non ho potuto commentare, mi sono ascoltata la grande Amalia!! Un bacio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Progvolution, è vero: sono abbracci ESAGERATIIIII!!
Grazie della visita che ho ricambiato con molto piacere.
@ TUTTI! Andate a leggere che ficata ha postato oggi!
A presto!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Luz, che onore! Lo ricordo il vostro anniversario: la tua metà fuori-fase aveva anticipato tutto di un giorno! ahahaha!! Non vedeva l'ora di poter festeggiare! Però, ragazza, che ometti che abbiamo, eh? Si vede che ce li meritiamo proprio...
Un bacione.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Sisifo!! Ho dovuto chiedere la consulenza della mia parrucchiera per sapere cosa fosse "Harmony, serie oro"... Tu invece - evidentemente - non te ne sei perso uno, vero??? ihihihih, pessima Bastian...
Forse la nanomerd è scesa di un altro centimetro: quasi quasi respiro...
Ti abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Gap, non ci speravo proprio in un tuo commento!
Chissà che fatica con la tua "sindrome del tunnel carpale, l'epicondilite e il braccio destro fuori uso"...
Va là... che non ti andava di scrivere una sega...
E poi, come osi darmi della "benvenuta" tra i puri e i molli di cuore??? Non ero già nel novero?
Un bacione, e guarisci...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Russo, anche Valter è una sorta di orso marsicano: ma a volte ha delle uscite che mi fanno sciogliere...
E sono certa che sotto la tua pellaccia pelosa, lo stesso, c'è un cuore da cucciolotto...
Ciao, bella gioia!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Laicista, me lo tengo strettissimissimo!
Ma pure lui, per trovarne una come me... be'... insomma....
E grazie per il bentornata, amico!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bleek, caro! Mi hai detto una cosa bella: che copierai l'idea del calendario... E una brutta: che non hai nessuna cui regalarlo... Non ci credooooo!!!!
Le donne non possono essere così rincoglionite da lasciarti ancora libero!!!
Un bacio grosso.

Bastian Cuntrari ha detto...

@enio, qualche volta - il sabato o la domenica - anche Valter mi porta il cappuccio a letto: succede quando deve farsi perdonare di aver fatto squillare la sveglia presto perché va a pesca....
A proposito, debbo fargli leggere il tuo post di ggi, quello sul pescatore: stafigo!
Un abbraccio e a presto,
P.S.: è vero, tua moglie non sa cosa si perde...

Rouge ha detto...

Ma che carucci!
Un abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Ciao Rouge! Bacioni.

la bislacca ha detto...

In amore spesso le parole non servono.
Ti ricordi come si chiamava il clonatore della pecora Dolly?
;-)
Un abbraccio, perchè fa bene sapere che l'amore spunta, di tanto in tanto.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bislacca, ti aspettavo al varco, e nella prima risposta che ho dato a Martina, c'è una frase che ho scritto pensando a te... inutile che ti dica quale...

Comunque, il nome dello scienziato non lo so, ma puoi scrivere al Roslin Institute, in Scozia. Poi fammi sapere: hai visto mai dovesse cambiarmisi, l'originale...

Un bacio grossissimo.
P.S.: ti sei comperata i Lindor della Lindt??

Punzy ha detto...

Ma che uomo!!!
sei fortunata, molto.
ma anche lui, che ha la sua donna che si alza alle cinque del mattino per preparargli i calzini..
speriamo che non lo legg il mio uomo..

Luca Viscje Brasil ha detto...

Aaaaah questo post è splendido. Dopo averlo letto hai la sensazione di aver mangiato un dolce buonissimo.
Ho fatto prorpio bene a pensare a te per il premio che sia pure di poco conto è un mio riconoscimento personale (anche questo di poco conto, ma si fa quel che si può!!)

Un abbraccio!
Luca

marina ha detto...

Vi amo! siete magnifici e mi fate una grande tenerezza. E quella frasetta, eh, quella frasetta è ELOQUENTISSIMA!!!
abbracci a tutti e due
marina

La Mente Persa ha detto...

Ha ragione Marina, quella frase si spiega da sola e pure il regalo ci racconta tante cose sui vs sentimenti :)

gio

Ale ha detto...

cavolo..una bella sorpresa..
a volte bastano i gesti per dimostrare affetto...le parole possono essere fin troppo una consuetudine..

Bastian Cuntrari ha detto...

@Punzi, io invece gli farei leggere almeno la prima parte! Continuo ad aprire i regaletti e ho trovato altri Lindoor della Lindt, un mini-set per il manicure, due giocate al SuoerEnalotto...
Provaci!
Ti abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Luca, graziiissimeee per il premio! Ma non so se lo merito proprio (come sono FALSA!!!!).
Baci baciosi!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Marina, che bello!
Oltre ad essere amata da Valter, anche da te (da voi...): spero di aver trasmesso un po' della mia felicità e speranza. Ti abbraccio, cara.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Mente Persa, hai ragione: quel pensiero dice quanto lui - come tanti uomini - non dice: accotentiamoci e godiamone.
Un bacio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Ale, spero che càpiti anche a te...
Un abbraccio.