mercoledì 17 settembre 2008

Socrate, i sondaggi e l'opposizione

Non posso credere che gli italiani abbiano mandato il cervello all'ammasso, divenendo tutti marionette in mano a pupari, ed è per questo che strabilio leggendo i risultati dei sondaggi che vedono in ascesa sia il premier (e che ascesa! +5% dall'ultimo sondaggio prima dell'estate) che il suo esecutivo (+2%).
Sull'altro versante politico, crollo in picchiata dell'opposizione: -5 per il PD e -3 per l'IdV.

H
o fatto 40 giorni di ferie e penso "Cazzo, mi sono persa qualcosa! Sicuramente Veltroni e Di Pietro hanno rapinato una vecchietta, sennò, non si spiega...".
Digito, spulcio, cerco, vagolo... e non trovo una beata mazza. Perché è questo che è successo: una beatissa mazza! L'ultima uscita di un qualche spessore di Veltroni è che "la destra sta rovinando il paese". Bene, bravo, bis! Lui parla dei massimi sistemi e filosofeggia, mentre gli altri fanno i fatti. D'Alema: "Non ci sarà federalismo senza riforma condivisa dello Stato (e te pareva... ancora il dialogo, n.d.r.)". Che culo! E la tua proposta, qual'è? Quali sono i punti che non digerisci della bozza Calderoli? Silenzio...

A
nche Di Pietro - e mi ruga affermarlo - sta concionando e basta: sul suo blog ripropone gli 11 punti del programma elettorale. Il 15 settembre ha ricordato quelli relativi a Lavoro e Sicurezza; oggi si dilunga sul tema Giustizia con qualche punto un po' più articolato, nel senso che spiega a quali provvedimenti l'IdV dirà sì e a quali no. Ma proposte, pensate e partorite dall'IdV, non ce ne sono. L'unica voce dell'opposizione che si è sentita in questo periodo è quella di Bersani che, almeno lui, alza la voce e i toni: meno male, uno che se ne frega del linguaggio politically correct!


Q
ualche giorno fa un blog-amico, un grande, Il Russo, si è trovato in disaccordo con me sulla mia ipotesi di soluzione al problema della prostituzione: OK, gli ho detto, ma
se venissi incaricato di risolvere il problema (perché credo che anche tu lo senta come tale) e avessi pieni poteri, cosa faresti? Con l'onestà intellettuale che lo contraddistingue mi ha replicato: "Lo ammetto, non lo so... se la cura giusta la sapessi sarei da Nobel." Ma il Russo non è un politico: non prende lo stipendio da me e da voi perché lavori alle soluzioni dei problemi o perché si opponga alle soluzioni proposte da altri che non garbano.

E
mi sono spiegata allora i risultati dei sondaggi: nel sentire degli italiani questo governo fa, agisce, opera.
Nel bene o nel male, dà prova di lavorare e fare il proprio mestiere: l'opposizione no. È lontana, inarrivabile, impegnata a rincorrere farfalle (o voti) con anapodittici assunti filosofici: e con la filosofia la gente non solo non mangia, ma neanche ha modo di confrontarsi.

P
er bocca di Platone - credo nel suo Critone - Socrate affermava (più o meno) che è preferibile una città con leggi cattive, che una città senza leggi.
Noi, di leggi cattive ne abbiamo a iosa: quello che ci manca sono uomini e donne (che pure paghiamo) che alzino la voce e che facciano - ad esse - proposte alternative.
Non è che la legge Brunetta sui fannulloni è applicabile anche ai nostri (cosiddetti) rappresentanti?
Per conto mio, sono licenziati in tronco, tutti!

66 commenti:

Massimiliano ha detto...

Vedi il lato positivo della faccenda: mancano poco più di 4 anni e mezzo e poi speriamo di sfancularceli tutti. Nel frattempo, l'opposizione (guidata da chiunque, ma purchè forte) ha tempo di organizzarsi...

Joe ha detto...

Credo che la risposta te l'abbia data molto bene Peter Gomez

Gap ha detto...

Cara,
vatti a fare un giro su questa pagina, c'è pane per i tuoi denti. Anche per i miei.
Ciao

http://360gradi-helios.blogspot.com/2008/09/homo-insipiens-insipiens.html

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, ma sono passati 6-mesi-6
e questi qua parlano del sesso degli angeli!
Io a piazza Navona vorrei ri-andarci,
ma solo se si cambia registro...
Un bacio.

Massimiliano ha detto...

@ Bastian Cuntrari:
Hai ragione, ma secondo me l'opposizione dovrebbe essere fatta a muso duro, seza usare il politically correct!
Come tu hai giustamente detto, l'unico che nel PD lo sta facendo è il buon Bersani, ma cazzo (scusa ma ci voleva) è da solo!!!!
Il buon Tonino piano piano ho l'impressione che si stia spegnendo e la cosa non sai quanto mi dispiace.

marina ha detto...

Passata per un saluto non posso che farti pat pat sulla spalla: sì i sondaggi ascendono. Anche il mio schifo
marina

Bastian Cuntrari ha detto...

@Joe, ...azz... mi era scappato!
Ma è vero: "affinità elettive"...
XXX

Bastian Cuntrari ha detto...

@Gap, sono stata un'ora sul post di Helios! Cavolo, è un grande, e utilizza un linguaggio talmente elevato che non lo sentivo da quando seguivo un corso sull'Ontologia del Tao all'università...
Ho la testa che mi scoppia!

Comunque sì, c'era pane (e companatico...)
per entrambi: grazie della segnalazione.
Ti abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, hai usato l'aggettivo giusto: si sta spegnendo... Speriamo che si rinfocoli: altrimenti - per usare il tuo stesso francesismo - sono cazzi!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Marina, ne avevo bisogno...
Del pat pat, non dei sondaggi!
Un bacio.

il Russo ha detto...

Citazione immeritata, credo che la tua analisi sia azzeccatissima.
Noi ci torturiamo nel dubbio, anzi lo vediamo come un pregio, perchè solo gli imbecilli hanno la verità in tasca.
Il popolino bue ammira invece chi (sembra) prende decisioni per lui, troppo faticoso ragionare cara bastian cuntrari...

Pape Satan Aleppe ha detto...

Condivido Bastian: l'opposizione sembra parecchio taciturna ... basta vedere i telegiornali (come tutti gli italiani): ma se poi approfondisci, ti leggi i blog ed i siti scopri che non è così. Concordo pienamente con Joe: lo spiega meglio di tutti l'ultimo post di Gomez in Voglioscendere. Un estratto per capirci:

Le opinioni si formano sulla base di quello che le persone sanno....

Bastian Cuntrari ha detto...

@Il Russo: doverosa - e non certo immeritata - la citazione!
Ma non mi sento di definire gli italiani "popolino bue": non è colpa loro se il governo fa (bene o male) e l'opposizione non solo non fa,
ma neanche butta lì qualche ideuzza piccola piccola...

Ti abbraccio.

Anonimo ha detto...

cara,
invece, guarda caso, condivido il Russo.
Se parla di "popolo bue" è logico che si riferisce a chi questo governo lo ha voluto, e ancora crede che risolverà le questioni italiane. quel popolo che pensa che sia veramente unto dal signore e che sia veramente in grado di gestire questa situazione.
Intanto dal caso alitalia, oltre a giocare sulla pelle dei lavoratori meno protetti, è riuscito a mettere in un angolo i sindacati, tanto che Cisl, Ugl e quasi la Uil hanno firmato. Lasciando alla Cgil, autonomi e Anpac (su posizioni diverse)la responsabilità di decidere delle sorti di 20.000 lavoratori più l'indotto. Certo i sindacati, di qualsiasi sigla, non sono esenti da colpe, ma certo è che i partiti di "centro-sinistra"??????? non hanno fatto una gran bella figura. E come sai anche tu potrei andare avanti ed intasarti il blog, ma dato che sono buono non lo faccio.
Per me di Pietro non si è mai acceso, per il semplice fatto che dietro le sue posizioni non c'è uno straccio di idea. Naviga a vista perso nella nebbia.
Ciao Gap

Bastian Cuntrari ha detto...

@Pape Satan, noi tutti siamo ben consapevoli che il mondo del web viaggi su altre lunghezze d'onda: discutiamo, ci confrontiamo, ci arrabbiamo - a volte - ma il nostro "pubblico" siamo noi stessi. Questo è il problema.
E veniamo alla frase di Gomez: "Le opinioni si formano sulla base di quello che le persone sanno..... Accusa dunque i media di fare da cassa di risonaza solo all'attività del governo. Vero, per me, sino ad un certo punto. Intanto, perché l'opposizione non fa attività. E poi, neanche quando ha i media a disposizione, riesce a dire qualcosa di interessante.
Non so chi di voi, questa mattina, abbia seguito Omnibus, su La7: ospite unico Massimo D'Alema, che ha avuto un'ora e un quarto per proporre e per suggerire; per schierarsi e per chiamarsi fuori.Cosa ci ha propinato? Aria fritta, come al solito!. Il video non è ancora online, ma io mi sono sciroppata il programma sino alla fine: che barba, che noia, che noia, che barba, che noia...
Un abbraccio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Gap il buono me la debbo scrivere! Intanto mi sembra che, dal pool richiamato, non solo il "suo elettorato" abbia espresso il proprio gradimento, ma che anche una buona fetta dell'ex-elettorato di sinistra (????) abbia spostato la propria preferenza.
Questione Alitalia: i sindacati, dal mio punto di vista, hanno fregato Prodi e il suo accordo con Air France. Ora debbono "riscattarsi" in qualche modo e non vogliono calarsi le braghe senza combattere sino alle 15:50 di oggi. I partiti di centro-sinistra, concordo, hanno fatto pippa, tranne Bersani, e levo il cappello...
Ma la casta Alitalia non è il miglior pollaio in cui razzolare: mio cugino ci lavorava ed era allo "smistamento bagagli" (?) o roba del genere.
Magari una volta lo si sarebbe chiamato "facchino", ma può sembrare offensivo: stipendio medio 1.800-2.000 euriki/mese.
È stato ripreso più volte un manifestante con megafono che urlava: "Ma lo sapete che qui c'è gente che prende 1.200 euro al mese?". E allora? Quanto metalmeccanici hanno lo stesso stipendio? Mio marito, dipendente della PA,
30 anni di servizio, che svolge mansioni (rapportate al pubblico) di direttore di una piccola azienda con 25 dipendenti (sono ovviamente suoi colleghi) prende ben 1.220 euro mese! Nessuno, però, ha dato la parola a qualche pilota che si becca 7.500 euro (o sono di più?) in busta paga!
Di Pietro: ci conosciamo da poco, e cert non sai del mio pregresso politico. Ho confessato di essere una transfuga dall'altra sponda... non è che ero un uomo, eh?
Insomma, approdo di qua: ma in uno schieramento (PD) trovo gli stessi baciapile che c'erano di là (una pure col cilicio!), e - poiché votare neccese est - ho votato quello che percepivo meno lontano dal mio sentire...
Ma si sta dimostrando una scelta (spero di ricredermi, altrimenti diverrei un'apolide nel mondo politico) non troppo oculata.
Un abbraccione.

Anonimo ha detto...

Nella mia infinita bontà ti accoglierei nei cani sciolti della sinistra, almeno conservano un rigore morale (come dice Helios, quasi calvinista. Avanti c'è posto!!
Gap

Bastian Cuntrari ha detto...

@Gap, grazie dell'accoglienza,
i cani li adoro... Ma credo che, su certi temi, le divergenze sarebbero maggiori dei punti di contatto...
Però, vedi? già non mi chiami più "cara"...
Sigh.. Sniff..

Anonimo ha detto...

Carissima,
meglio le divergenze con noi che che le convergenze con chi ci hi e ci sta portando alla rovina.
Così va meglio?
Gap

Bastian Cuntrari ha detto...

@Gappiiinoooo!!!!
Smack... Smack...

Joe ha detto...

Non piango troppo sulla sorte dei lavoratori Alitalia. Entravi in questa compagnia solo se ultra raccomandato o dai politicanti o dal clero. Lasciatela crollare come e' successo con Swiss Air, Sabena ecc..

XXX

Massimiliano ha detto...

Bravo, ed a sfamare oltre 20.000 dipendenti più l'indotto, ci pensi tu?

Bastian Cuntrari ha detto...

@Joe, stravero!
Se non ti mandava un Picone qualsiasi, l'assunzione era verboten!
Persino l'Iberia, fusasi a fine luglio con la British Airways, non ha arricciato il naso: ma noi no...
Troppo fighetti per non avere la Compagnia di bandiera: che poi un esponente del governo, il senatùr, al tricolore abbia trovato un posto al cesso, questo non conta...

XXX

Massimiliano ha detto...

ma scusatemi tanto: trovatemi un posto di lavoro dove non serve la raccomandazione per essere assunti!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, e tu cosa proporresti, allora? Accetteresti le condizioni della CAI, o continueresti il muro contro muro?
Fai finta di avere il potere e dacci una soluzione: almeno potremo dire che qualcuno dell'opposizione ha formulato una proposta!
Bacio.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, sei stato raccomandato per occupare il posto che occupi?
Mio marito no...

Massimiliano ha detto...

In cuor mio vorrei che l'alitalia fallisse solo per gridare al mondo che questo governo ha fallito. Ma dall'altra parte vorrei che si trovasse una soluzione e sono sicuro che c'è. Io non capisco niente di alta finanza, ma dare l'alitalia "buona" per un tozzo di pane agli amici degli amici e ridurre lo stipendio alla fame dei dipendenti, non mi sembra un'ottima soluzione.
Per parlare bisogna sapere e conoscere. Farla fallire significa mandare tante persone a spasso, compresi tutti quelli che ruotano attorno all'alitalia.

P.S.: Ti voglio bene, lo sai, ma quando sento certe cose, mi girano a mille.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max: anch'io ti voglio bene.
E anche a me girano le palle quando dici che sei in bilico tra far fallire Alitalia e trovare una soluzione,
che percepisci esserci.
Lascia stare l'alta finanza, spara la tua soluzione: se è una cazzata, qualcuno che se ne intende ci darà lumi.

Un super-bacio.

Anonimo ha detto...

"Non piango troppo sulla sorte dei lavoratori Alitalia. Entravi in questa compagnia solo se ultra raccomandato o dai politicanti o dal clero. Lasciatela crollare come e' successo con Swiss Air, Sabena ecc.."
Caro Joe, personalmente piango su qualsiasi lavoratore che resta senza lavoro (salvo gli sfaticati e disonesti)perchè so, per esserci passato, che cosa vuol dire restare a casa senza stipendio con una famiglia da mantenere, un mutuo da pagare e due figlie che ancora studiavano. Se poi quel lavoratore è stato raccomandato, e non lo giustifico, non possiamo addossargli tutte le colpe di un sistema bacato fin nella sua profondità. E, quindi non trovo giusto che gli unici a pagare siano i lavoratori. E non faccio distinzioni tra piloti (privilegiati) e l'ultimo dei lavoratori. Informatevi sulla liquidazione di Cimoli e di chi lo ha preceduto, viene da vomitare.
Altro discorso è se fosse stato meglio lasciare morire l'Alitalia. E' già successo in Svizzera, e per farla breve, dopo aver fatto una compagnia nuova, la Suisse se non sbaglio, è arrivata la Lufthansa che l'ha comperata ripulita dai debiti.
@max se ognuno di noi, nel nostro piccolo, non accettasse le regole di un sistema bacato di cui sopra, non ci sarebbe bisogno di raccomandazione alcuna per esercitare un semplice diritto come quello al lavoro.
Gap

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Joe ha detto...

ma scusatemi tanto: trovatemi un posto di lavoro dove non serve la raccomandazione per essere assunti!
Cosi' tutto va bene? Questo e' un modus operandi che e' accettabile?
Io sono scappato dall'Italia in parte per questo motivo e non ho pieta' per chi piange per un lavoro perso che non si e' mai meritato di avere.

Massimiliano ha detto...

@ joe:
Non va bene no, ma ormai è una cosa radicata nella cultura italiana. Se tu fossi un datore di lavoro, a parità (o quasi pari) di requisiti tra due candidati, chi prenderesti tra uno consigliato da un tuo amico e un emerito sconosciuto?
All'estero sicuramente non è così e allora ti avranno assunto per quello che vali. Però non puoi dire che non hai pietà per chi il lavoro non se lo è meritato.
Guarda che essere raccomandati, non significa essere stupidi e non fare un cazzo sul proprio posto di lavoro. Se proprio la vogliamo dire tutta, la raccomandazione ti costringe anche a dare qualche cosina in più per non far fare brutta figura a chi ti ha raccomandato.
Vorrei vedere te adesso a trovarti dall'oggi al domani senza posto di lavoro e con impegni economici presi in precedenza!
Pensiamo bene prima di scrivere queste cose!

Joe ha detto...

massimiliano, ti assicuro che penso sempre prima di scrivere. Dopo essermi laureato in Italia, vinsi un concorso con moltissimi partecipanti. Presi pero' il lavoro? No, fu dato al raccomandato di turno. Questo fu il motivo che mi diede la spinta per lasciare un paese popolato da troppe persone che, come te, accettano supinamente soprusi di questo genere.

Pape Satan Aleppe ha detto...

@Bastian:
Ci sono un paio di problemi, però: il primo è che quando sei minoranza puoi prometter il mondo ma non lo puoi realizzare. Secondo: anche ammesso che D'Alema avesse detto qualcosa di interessante il messaggio avrebbe raggiunto pochissimi ascoltatori, a quell'ora.
La maggior parte degli italiani segue i TG serali poi nulla: è li che le persone (la maggioranza) sanno e si formano un'opinione.
Difficilmente gli italiani seguono barbose e lunghe trasmissioni potiliche (eccetto forse il preriodo elettorale), ma sono affamati dei flash dei TG.
D'altronde basta vedere le mosse del Silvio (che la sa lunghissima in materia) il quale ha piazzato 5 direttori su 6 su circa il 90% di share complessivo dei TG ... Mentre stranamente Mediaset, da tempo, non ha più queste trasmissioni di approfondimento politico (dove tocca mettere il contradditorio per par condicio, o invitare a turno anche qualcuno dell'opposta fazione).
Berlusconi è un fenomeno quando si tratta di fabbricare consenso.
L'unica piccola speranza è la rete ed i giovanissimi che per fortuna sono molto più attaccati al PC che alla TV. Quando il fenonemo rete si amplierà e Silvio (se sarà ancora vivo) se ne accorgerà vedrai che riproporrà la Levi_Prodi per imporre la sua supremazia anche in questo canale che per ora non fa audience ....
Salutoni ...

Massimiliano ha detto...

@ Joe:
Ti chiedo scusa, ero infervorato dalla discussione e non era mia intenzione offendere.
Comunque tu hai ragione, ma purtroppo in Italia si va avanti così. Io pure non vorrei accettare supinamente questo sopruso, ma che altro possiamo fare? Mi ribello? e che ottengo? Mi ritrovo comunque senza posto di lavoro e con l'etichetta di rompiscatole. Così oltre a non essere raccomandato, non mi assumono perchè sono un rompi.
Hai fatto bene tu ad andare all'estero e per tanti tanti motivi.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Pape Satàn, è tutto vero quello che dici. Ma formulare proposte (fattibili, non quelle a membro di segugio, tanto per acchiappare consensi) almeno quello si potrebbe fare.
Quanto al seguito di Omnibus, non è poco, anche se certamente non può rivaleggiare con i TG della prima serata: ma cazzo!, neanche lì uno straccio di programma!
Ferrero, cui i TG non offrono certo più spazio che a D'Alema, ha deciso di far sentire la sua voce, e quella del suo schieramento politico, facendo volantinaggio!
Lo ammiro e lo stimo per questo: è senza ribalta e si rimbocca le maniche!
Oooppsss... ma non è che, andando avanti di questo passo, davvero mi ritrovo a fare "bau bau" con Gap???

Anonimo ha detto...

Oggi ho lasciato il pc sul tuo blog, monitoraggio costante. Scusa per il doppio invio, a volte capita e non sono capace di eleiminarlo.
Meglio fare bau bau in compagnia che non fare nulla o pochissiomo come chi sappiamo. Uma volta c'era anche una opposizione di destra a questo governo, che fine ha fatto?
ciao gap

Bastian Cuntrari ha detto...

@A TUTTI
Sono in diretta su SKY TG 24.
Sul filo di lana della trattativa Alitalia (alle 15:49) è arrivato Antonio Di Pietro che ora sta trattando con circa 1.000 dipendenti.
Spero non sia una mossa propagandistica,
ma sortisca qualche effetto...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Gap, il doppione te l'ho eliminato io e concordo con te nel fare un coro di bau bau in compagnia*.
L'opposizione di destra? Carneade, chi era costui?
C'è anche un manipolo di sedicenti "liberali (liberali, non liberisti..) laici" nel governo: stanno tutti a culombrina, 'sti bastardi!
Ti abbraccio.

* Ma i cani, possono bere un po' di Nero d'Avola, tra un sit-in e l'altro??

Bastian Cuntrari ha detto...

@A TUTTI
LA CAI HA RITIRATO L'OFFERTA.
E MO' SO' CA**** ACIDI...

Anonimo ha detto...

Perche durante è vietato? La scelta del vino la lasciamo libera, siamo o non siamo democratici?
Per oggi ti saluto
Gap

Massimiliano ha detto...

@ Pape Satan Aleppe e @ Bastian Cuntrari:
A proposito di quanto dicevate delle televisioni, andatevi a leggere QUESTO post! E' proprio questo quello che vuole il cainano. L'opposizione ha ragione quando dice che la scuola per lui è la TV. Solo che dovrebbe dirlo a brutto muso e con faccia incazzata. Con quelle facce da buoni non si arriva da nessuna parte...

Anonimo ha detto...

Colpo di teatro. Ennesimo ricatto ai sindacati.
gap

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, la consolazione è che non siamo proprio soli a pensarla così, ma siamo il pubblico di noi stessi.
Mi spiace per la trattativa: speriamo succeda qualcosa...

calamar ha detto...

Sull'opposizione la battuta più divertente e azzeccata l'ho sentita dire a Crozza durante Ballarò.
più o meno diceva questo a non mi ricordo quale Democratico presente in studio:
"Dai adesso vi dovete riprendere, vi state preparando, studiate, che poi la prossima legislatura riuscirete a fare una opposizione dura..."
E' proprio così, se continuano in questo modo prepariamoci a 10 anni di destra al potere.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Calamar, sono proprio duri d'orecchio! O hanno proprio bisogno di imparare a fare opposizione dura: con tutti i pacatamente, serenamente...
si sono proprio ammosciati!
Un abbraccio.

Massimiliano ha detto...

dimentichi i ma anche...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, già...
Forse li ho rimossi per non farmi troppo male.
XXX

Pape Satan Aleppe ha detto...

@Bastian:

A proposito, hai visto come ha aperto il TG1 stasere sulla vicenda Alitalia ....
Un bel paccone di voti in più per Silvio ...

Massimiliano ha detto...

Ed è proprio per questo motivo che mi sono dirottato sul TG de La7. Almeno informa senza essere fazioso!

Gli altri fanno tutti schifo!

Martina Buckley ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Martina Buckley ha detto...

La notizia dell'alitalia stasera, telegiornale principale (delle 9) sulla prima rete nazionale irlandese, è stata una delle notizie principali di palinsesto. Viva l'Italia...
(comunque l'Alitalia non aveva più una rotta per l'Irlanda da anni, per cui mi ero già dimenticata dei suoi famosi stewards che vestono le stesse uniformi dei piloti...)

Scusate il cinismo, ma questa storia è un suicidio economico annunciato... da mesi e mesi. Solo l'unto ci credeva.

P.S. prima versione di questo commento da me cancellata causa errori di ortografia insostenibili! :)

Luca Viscje Brasil ha detto...

Ciao Bastian,
arrivo un po' a scoppio ritardato, ma arrivo.... pant pant!
Ho sentito anch'io i risultati di questo sondaggio e non mi stupisco visto che la maggioranza degli italiani guarda TG 1-2-4-5-6. La realtà diventa quella che viene raccontata. Tutti i provvedimenti presi fin'ora dal governo sono stati proclamati successi (immondizia risolta, assenteismo risolto, alitalia sistemata, prostituzione verso una soluzione, etc...). E la maggior parte della gente ci crede, non dubita.
Inoltre mi stupisco che una vecchia volpe come te si aspetti ancora qualcosa da dei fantocci come D'Alema o Veltroni. E' evidente che sono dalla stessa parte del berlusca. Scappano dal video, questi mezzi uomini, proprio per non trovarsi nella condizione di poter dire qualcosa. Fingono su tutto. D'Alema è uno dei peggiori politici che ci siano all'opposizione. E' ancora peggio di Veltroni. D'Alema andrà sicuramente tra gli IGNAVI dell'inferno dantesco e quello è il peggior posto dove si possa finire, perchè lì non si aspetta nemmeno nel giudizio universale, lì non c'è speranza.
Oddio, anche qua ce ne poca... ma io ancora ce l'ho!!

Un abbraccio!!
Luca

Alessandro Arcuri ha detto...

Secondo me il nano arriverà a dirci, prima o poi, che il suo indice di gradimento è del 154%.
Con la faccia di uno che ci crede pure!
No, anzi... con la faccia di uno che sa di star dicendo una cazzata ma che sa ancor più che verrà comunque creduto dalla massa di ovini a cui si rivolge. E' diverso...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Pape Satàn: no, come Massimiliano, non lo vedo più da lunga pezza...
Raccontaci...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Martina:
già, il nano ha fatto diventare il "salvataggio della compagnia di bandiera" il suo ulteriore asso nella manica elettorale...
Oggi già si parla dell'entrata in campo di Lufthansa: speriamo che questa - almeno - si chiuda positivamente...

Un beso.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Luca Brasileiro:
intanto, vada per la volpe, però vecchia, no eh? ... ma se sono una pischella!

E poi da Veltroni e D'Alema, davvero, non mi aspetto nulla di più di quello che stanno facendo: e cioè una beata mazza! Quello che mi secca è che piangono per non avere visibilità, ma - anche quando ce l'hanno - non ne approfittano per esprimere idee propositive, ma solo per enunciare proclami ideologici (di quale ideologia poi si tratti, vallo a capire...), senza sugo.

Ti rendo l'abbraccio.

Prefe ha detto...

se i consensi x silvio salgono e per tonino scendono vuol dire che ha vinto berlusconi.

Non vedo molte scappatoie se non il naturale decorso della vita del nostro premier...

Bastian Cuntrari ha detto...

@Ale, buona quella sugli ovini...
È vero, il popolo non è bue, è pecora! E no, non ci crede alle sue cazzate
(è troppo furbo e smaliziato), ma sa che in molti ci crederanno: questa è davvero la sua forza. Poveri noi...
Grazie del passaggio e della dritta su VCast sul blog de Il Russo.
Alla prossima.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Prefe, ovvero Il coraggio della verità...
Ma se penso che la mia adorata nonnina ha vissuto sino a 96 anni, me pija 'na sincope!

Luca Viscje Brasil ha detto...

ahahahahahahahahah
Ciao Bastian!
Ero sicuro che non mi avresti fatto passare quel "vecchia"!!!!
Cazzo, ma proprio sicurissimo!!
Buona giornata.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Luca: ah! Lo sai, vero, che hai rischiato grosso?
Della serie sadomaso?
Un beso...

Massimiliano ha detto...

mhhhh... a me piace il sadomaso :D

P.S.: Ma con questo post potevi anche creare un forum, visto i numerosi messaggi. Brava, complimenti.

Bastian Cuntrari ha detto...

@Max, visto che bello?
Sto lavorando un casino, ma ho "buchi" temporali in attesa di correzioni, sostituzioni, cazzi e mazzi...
Così, mi sono sentita meno sola...
Un baciozzo.

il Russo ha detto...

Io a sta storia dell'opposizione che deve buttare idee ci credo poco, l'opposizione (lo dice la parola stessa) deve opporsi, sennò si chiamerebbe proposizione.
L'opposizione costruttiva mi dirai, ma come si fà ad aver voglia di costruire su un terremoto qual'é questo governo?
Logicamente parlo in linea teorica, perchè effettivamente la nostra opposizione parlamentare ed extraparlamentare fà discretamente cacare, ma sul popolino bue (quello che mi fà fallire il referendum sulla procreazione assistita perchè i preti gli dicono di non votare, o mi eleggono Berlusconi perchè Prodi é un "comunista") non recedo di un passo!

Bastian Cuntrari ha detto...

@Il Russo: io ho voglia di sperare.
Spero che, magari, succeda qualcosa (non so neanche io "cosa"), per cui ci si ritrovi al governo questa opposizione che, sì, si troverebbe a dover costruire su queste macerie. Che fa? Secondo te dovrebbe girare i tacchi e dire: "No, grazie! Co' 'sto casino, non so da dove cominciare"?
OK, ti passo il popolino "bue" perché hai citato la fecondazione assistita: ma sai, a me "la gente", le "persone", "il popolino", piacciono...
Certo, alcuni sono ingenui, si fanno infinocchiare. Credo che si dovrebbe aiutarli a capire, piuttosto che ingiuriarli: pure io ero una mucca, sino a qualche tempo fa!
Ti abbraccio.